Ch@ttaneo

Home
Sport
Musica
Interviste 
Giochi
Test
Cultura
Ed.Civica
Politica
Volontariato
Oroscopo
Società
Ambiente
Progetti
Poesia
Fumetti
Link  

COME DIVENTARE VOLONTARIO DELLA CROCE ROSSA 

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa è un’organizzazione umanitaria fondata sul volontariato, che è uno dei suoi sette principi fondamentali. La Croce Rossa fu fondata dallo svizzero, Henry Dunant, che giunto in Italia durante la IIa Guerra d’Indipendenza, rimase sconvolto, soprattutto dopo la battaglia di Solforino (24 Giugno 1859), dal numero impressionante dei feriti e dei morti. Decise, dunque,  di creare una Società di Soccorso Volontario in ogni stato, con il compito di organizzare e addestrare squadre per l’assistenza dei feriti in guerra.    

La Croce Rossa nacque, in Italia,  il 15 Giugno 1864, come ” Comitato dell’Associazione Italiana per il Soccorso ai feriti  ed ai malati in guerra”. Il 22 Agosto 1864 anche l’Italia sottoscrisse la Ia Convenzione di Ginevra. Da allora la Croce Rossa è presente su tutto il territorio mondiale e si occupa non solo dei soldati feriti sul campo di battaglia, ma di tutte le persone che hanno bisogno di aiuto. La forza del Movimento risiede nella sua capacità di rispondere a bisogni, mobilitando i volontari, nelle più diverse situazioni. Il volontario è colui che, oltre agli impegni lavorativi o scolastici ed alle responsabilità quotidiane, contribuisce in diverse forme alle attività del Movimento, senza ricercare profitto o ricompensa, ma con la ferma convinzione di agire per il bene della comunità, trovando in questa attività una fonte di soddisfazione. I volontari, inoltre, devono adempiere alla propria missione senza compiere alcuna discriminazione di nazionalità, sesso, opinione politica o credenza religiosa; rispettare l’individuo; rispondere ai bisogni altrui con umanità e simpatia e promuovere la comprensione reciproca.

La Croce Rossa Italiana si divide in sei componenti, tra cui i Pionieri, ovvero la componente più giovane,  aperta ai ragazzi dai 14 ai 25 anni. Per entrare a far parte dei Pionieri bisogna aver sostenuto un corso di circa tre mesi, un esame finale ed un successivo periodo di prova di altri tre mesi. Questo gruppo sviluppa la propria attività prevalentemente nel settore socio-assistenziale, piuttosto che nel soccorso in ambulanza. Il giovane che avrà superato l’esame di fine corso, dovrà scegliere liberamente le attività che preferisce e che ritiene di poter svolgere al meglio o che gli sembrino personalmente più gratificanti; quali: aiutare i giovani in difficoltà, prestare assistenza a quelle persone costrette a vivere senza un “tetto” sulla testa, offrire sostegno psicologico ed aiuto nelle attività quotidiane a persone malate o anziane o portatrici di handicap; contribuire al soccorso in caso di calamità naturali (frana, alluvione, terremoto, ecc.) con il nucleo di Protezione Civile, di cui è dotata la Croce Rossa Italiana di Torino; occuparsi dei bambini ricoverati in ospedale; collaborare nelle attività di soccorso in acqua e molte altre.

A Torino à presente un Comitato Provinciale e Regionale della C.R.I. ed è situato in Via Bologna 171, Zona Torino-Nord. Il n. tel. della Segreteria Pionieri  a cui rivolgersi per qualsiasi informazione e/o per iscriversi al corso è: 011/2445410.    

 

                                                                                                                      Davide Povero V°C               

 

staff