AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Agricoltura e montagna

Sapori del territorio

Banner Sapori del territorio

Sei in: Home > Agricoltura e Montagna > Sapori del territorio > Prodotti  > Frutti > Piccoli frutti

I PICCOLI FRUTTI IN PROVINCIA DI TORINO

I "piccoli frutti" - più comunemente conosciuti con il nome di frutti di bosco - sono mirtilli, lamponi, more, ribes, uva spina e fragoline di bosco.

Da alcuni decenni esistono molte varietà selezionate per la coltivazione, che permettono di ottenere rese economiche soddisfacenti anche con impianti di estensione limitata. Data la loro rusticità queste specie costituiscono un tipo di coltura che permette di valorizzare terreni marginali. Tali colture di pregio sono importanti come integrazione al reddito delle aziende agricole e per permettere il recupero di terreni un tempo coltivati e successivamente abbandonati per la scarsa produttività.

In provincia di Torino circa l'80% dei produttori di piccoli frutti è localizzato alle pendici delle montagne e in zone collinari.
Secondo i dati dell'Anagrafe Agricola Unica del Piemonte, attualmente la superficie totale coltivata a piccoli frutti è di circa 65 ha; tale valore è tre volte superiore rispetto alla superficie dichiarata nel 2006, anno in cui si svolse, nella provincia torinese, la prima indagine conoscitiva del settore. La superficie complessiva risulta investita per l'80% a mirtilli e per il 14% a lamponi; la restante parte è destinata alla coltivazione di more, ribes e uva spina.

A seguito del progressivo aumento delle superfici investite a piccoli frutti e del conseguente incremento di produzione, il Servizio Agricoltura della Città Metropolitana di Torino, nel giugno 2011 ha avviato una seconda indagine conoscitiva che coinvolge le aziende del territorio che hanno investito una superficie significativa a tali colture.

L'obbiettivo è di individuare le criticità ed i punti di forza del sistema, raccogliendo informazioni sugli aspetti di coltivazione, raccolta, trasformazione e commercializzazione del prodotto, utili per immaginare lo scenario del prossimo futuro, sicuramente caratterizzato da un forte aumento di prodotto locale da esitare sul mercato.

I dati raccolti potranno essere un utile strumento non solo per la pubblica amministrazione, ma per tutti coloro che sono interessati ad investire sui piccoli frutti, offrendo uno scenario sulla situazione attuale di queste importanti colture.

Per le aziende produttrici interessate, sarà possibile inserirsi nell'elenco di produttori di piccoli frutti, visibile all'indirizzo www.provincia.torino.gov.it/agrimont/sapori/piccoli_frutti/produttori_piccoli_frutti

 << prodotto precedente

torna su^

Ultimo aggiornamento: 15/01/2015