AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Agricoltura e montagna

Sapori del territorio

Banner Sapori del territorio

Sei in: Home > Agricoltura e Montagna > Prodotti del paniere > Prodotti tipici > Ortaggi > Ciapinabò

Ciapinabò (o “Topinambur” DI CARIGNANO)

logo Associazione del Ciapinabo' di Carignano

Pur provenendo dalle regioni meridionali degli attuali Stati Uniti d’America, il Ciapinabò è coltivato da secoli in Piemonte. Oggi rappresenta una coltura alternativa di notevole interesse.

Il tubero è utilizzato in diversi campi, dalla dietetica alla farmaceutica, dalla produzione di bioetanolo alla fertilizzazione dei terreni e, ovviamente, in molte preparazioni culinarie.

In Piemonte viene tradizionalmente consumato crudo con la Bagna caôda, ma la fantasia dei carignanesi si è negli ultimi anni sbizzarrita in innumerevoli preparazioni ed abbinamenti, alla cui elaborazione hanno collaborato Slow Food ed l’Istituto Alberghiero “Norberto Bobbio” di Carignano. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: dai sughi per condire la pasta agli agnolotti al Ciapinabò, dalla purea alle insalate, dai Ciapinabò trifolati ai dolci al Ciapinabò.

 

 

Logo Paniere


Città Metropolitana di Torino
Progetto "Sviluppo e Valorizzazione produzioni tipiche"

Dirigente Responsabile: Elena Di Bella
corso Inghilterra 7, 10148 Torino - Tel. +39 011 861.6141-6308 - Fax +39 011 861.6479

 

 << prodotto precedente prodotto successivo >>

Ultimo aggiornamento: 15/01/2015