AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Agricoltura e montagna

Prodotti del paniere

Banner prodotti del paniere

Sei in: Home > Agricoltura e Montagna > Prodotti del Paniere > Vini della provincia > Vitigni > Avarengo

AVARENGO

Grappolo d'uva AvrengoL'Avarengo è un vitigno che si ritiene originario del Pinerolese, ma la cui coltura un tempo doveva essere più estesa visto che è ancora presente, se pure sporadicamente, nel Canavese orientale.

La principale zona di coltura dell'Avarengo è il Pinerolese, spingendosi in Val Chisone fino a Pomaretto, dove concorre con altre uve alla produzione del Ramie.

In passato l'uva veniva segnalata come particolarmente indicata anche per il consumo allo stato fresco e la si riteneva delicatissima. La causa del suo recente abbandono sta forse nel fatto che è un vitigno "avaro", come dice il nome, che presenta una scarsissima fertilità delle gemme basali e quindi necessita di una potatura lunga.

È vigoroso e l'uva matura in media epoca.

Vini ottenuti

Entra nella composizione del PINEROLESE D.O.C. RAMIE  

 

<< vitigno precedente vitigno successivo >>

Ultimo aggiornamento: 26/05/2010