AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Agricoltura e montagna

Prodotti del paniere

Banner prodotti del paniere

Sei in: Home > Agricoltura e Montagna > Prodotti del PaniereVini della provincia > Bottiglia Torino

BOTTIGLIA TORINO

bottiglia TorinoUna bottiglia di vino come emblema di qualità. Sigillo di un legame forte con il terrritorio. Simbolo dell'impegno della Provincia nel settore agroalimentare. Questa è la bottiglia Torino.

Per realizzare la bottiglia ci si è rivolti a designer di grande sperienza e di prestigio internazionale. La scelta è caduta sull'agenzia inglese SiebertHead - che vanta clienti come Gordon's Vodka, Carlsberg Beer, Bol's Vodka, United Distiller's Bourbon Whiskey - con la collaborazione del partner italiano Brunazzi & Associati.

La forma scelta è morbita e sghemba, originale e asimmetrica. Il risultato è una sorta di bottiglia-scultura, con un piedistallo rialzato (la cui circonferenza raggiunge quella massima della bottiglia stessa) che evoca il basamento di un trofeo. In corrispondenza della piega del basamento è stato posizionato un logo in rilievo con la dicitura "Torino": un elemento grafico raffinato ed elegante che personalizza la bottiglia e segnala la sua appartenenza geografica.

La capacità della bottiglia e quella standard: 750 cl. Come colore è stato scelto un verde antico selezione viniper il vino bianco e un marrone scuro per il vino rosso: due tinte piuttosto scure, in modo da preservare il vino dalle aggressioni della luce. Il peso totale è di 650 grammi: un peso mediamente elevato, analogo a quello di solito utilizzato per i vini di pregio.

I vini che si fregiano di questa speciale confezione di design sono quelli, della provincia di Torino, a Denominazione d'Origine Controllata (D.O.C.) premiati nella Selezione Enologica annuale "Premio Domenico Carpanini" con il giudizio "ottimo" o "eccellente".

Nel 2004 i vini D.O.C. imbottigliati nella Bottiglia Torino, sono: 

  • Azienda vitivinicola Balbiano Melchiorre di Andezeno
    Freisa di Chieri secco
  • Azienda agricola Bertot Domenico di Rivara Canavese
    Canavese Rosso
  • Cantina sociale del Canavese di Cuceglio
    Erbaluce di Caluso
  • Azienda agricola Le Baccanti di Caluso
    Erbaluce di Caluso
  • Azienda agricola Cieck di Agliè
    Erbaluce di Caluso
    Erbaluce di Caluso Spumante
    Canavese Rossa
  • Cooperativa produttori Erbaluce di Caluso
    Caluso Passito
    Erbaluce di Caluso Spumante
  • Azienda vitivinicola Countandin di Perosa Argentina
    Pinerolese Ramie
  • Azienda Vinicola Dora Renato di Frossasco
    Pinerolese Rosso
  • Azienda Vitivinicola Ferrando & C. di Ivrea
    Caluso Passito
    Carema
    Erbaluce di Caluso
  • Il Tralcio s.r.l. di Bricherasio
    Pinerolese Barbera
  • Azienda vitivinicola Orsolani di San Giorgio Canavese
    Erbaluse di Caluso
    Erbaluce di Caluso Spumante
    Caluso di Passito
  • Azienda vitivinicola Rossotto Stefano di Cinzano
    Collina Torinese Rosso 

  

torna su^

Ultimo aggiornamento: 26/05/2010