AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Agricoltura e montagna

Agricoltura

Sei in: Home > Agricoltura e Montagna > Agricoltura > Sportello Giovani in Agricoltura


 

METTERSI IN PROPRIO... IN AGRICOLTURA

Sportello giovani


Negli ultimi anni numerosi giovani si sono rivolti agli uffici della Provincia di Torino oggi Città Metropolitana di Torino per avere informazioni sulle opportunità di lavoro nel settore agricolo. Non tutti cercano un posto di lavoro come dipendenti: c'è anche chi ha idee e proposte innovative che, per diventare progetti concreti, necessitano di adeguati approfondimenti tecnici (sul tipo di produzione, sui mezzi che richiede e sulle opportunità di mercato, etc.) e burocratico-amministrativi (domande, autorizzazioni, finanziamenti).

"Mettersi in proprio... in agricoltura" è lo strumento per mettere a disposizione di giovani che, con l'entusiasmo che li caratterizza, desiderano avere informazioni sulle opportunità per avviare un'attività imprenditoriale nell'ambito del settore agricolo, magari con proposte assolutamente innovative che a volte necessitano - per diventare progetti concreti - di adeguati approfondimenti sia sul piano tecnico (produzione, mezzi, mercato, etc.) sia sul piano burocratico-amministrativo (domande, autorizzazioni, finanziamenti, etc.).

Il servizio si realizza attraverso l'attivazione di uno sportello virtuale su questo portale ed è gestito da tecnici qualificati con esperienza e professionalità in grado di fornire un'informazione completa e di assistere gli aspiranti agricoltori nella realizzazione della loro impresa, ricorrendo anche alle competenze professionali del servizio provinciale “MIP - Mettersi In Proprio”.

L’utente in cerca di informazioni deve compilare una scheda-questionario, grazie alla quale gli uffici  raccolgono le prime informazioni di base sul progetto dell’aspirante imprenditore agricolo. Una volta esaminata la scheda, i tecnici del Servizio Agricoltura, si mettono in contatto con la persona che ha compilato il questionario ed eventualmente la convocano per un’analisi congiunta del progetto proposto.

 

Ultimo aggiornamento: 19/01/2015