AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ambiente

Agenda 21

Sei in: Home > Ambiente > Agenda 21 > Aree produttive ecologicamente attrezzate

AREE PRODUTTIVE ECOLOGICAMENTE ATTREZZATE

Il tema della sostenibilità ambientale del sistema produttivo tende sempre di più ad affermarsi in Italia e a diventare un modello da un lato di gestione e monitoraggio delle aree industriali esistenti, dall'altro di indirizzo per la progettazione e l'istituzione di nuove aree. Si introduce pertanto il concetto di "eco-efficienza" ovvero di presenza di requisiti minimi (tecnici, organizzativi e gestionali) tali da minimizzare le pressioni sull'ambiente sia sui siti direttamente interessati dalla presenza di aree industriali, sia in un contesto più ampio.

In un contesto urbanistico complesso quale quello della Provincia di Torino, in cui gli insediamenti industriali rappresentano una parte significativa della matrice urbanistica della pianura e particolarmente del periurbano torinese, anche nell'ambito del percorso di agenda21 e di pianificazione strategica ambientale, il problema della sostenibilità degli insediamenti e delle attività industriali è emerso come prioritario. Si è quindi dato avvio alla definizione di nuove azioni da concertare attraverso le modalità proprie dell'Agenda 21, attraverso l'istituzione di un tavolo partecipato dai rappresentati delle imprese e delle aree industriali provinciali, che ha concordato sulla necessità e sull'opportunità di definire e provare ad applicare nel contesto provinciale requisiti di eco-efficienza delle aree produttive in termini di gestione delle acque e dei rifiuti, gestione energetica, viabilità e traffico, servizi e verde, qualità del costruito ed integrazione paesaggistica consumo efficace di territorio.

Il modello di riferimento è quello delle APEA - Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate, individuate dal d.lgs. 112/1998 Bassanini. Tale modello individua nella gestione ambientale e nelle dotazioni infrastrutturali le chiavi per migliorare la sostenibilità sia urbanistica che delle attività produttive.

Tale modello è stato in parte analizzato all'interno del progetto AZI Torino - L'Atlante delle Zone Industriali in Provincia di Torino (formato pdf 670 KB). Il progetto, realizzato da Environment Park S.p.A., ha portato alla individuazione su un campione di circa 150 Zone Industriali provinciali, di una serie di indicatori di pressione ambientale cumulativi per area industriale, ossia non legati ad un solo impianto produttivo ma riferiti all'insieme delle imprese insediate. E' quindi stato delineato un percorso metodologico per individuare le modalità di attuazione di APEA nel territorio provinciale.

Quindi, ai fini di una verifica di validità e di applicabilità al contesto provinciale, tale modello è stato implementato in due casi pilota nell'ambito del progetto Aree produttive ecologicamente attrezzate: azioni pilota nel territorio della Provincia di Torino (formato pdf 394 KB), realizzato da Environment Park S.p.A. Il progetto è stato finalizzato anche a dare un contributo alla definizione delle Linee guida e dei criteri APEA definiti a livello regionale oltre che di alcuni contenuti dello Schema del nuovo Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale che prevede espressamente strategie di incentivo di politiche per favorire la realizzazione di APEA e, più in generale, la riqualificazione e lo sviluppo sostenibile delle attività e degli insediamenti produttivi, oltre ai principi della perequazione territoriale.

Ultimo aggiornamento: 18/11/2011

 



Utilità