AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ambiente

Mobilità sostenibile

Sei in: Home > Ambiente > Mobilità sostenibile > Mobility management

ATTENZIONE!
Questa pagina non è più aggiornata.
Tutti gli aggiornamenti sono disponibili dalla nuova pagina "MOBILITY MANAGER"
nel sito della Città Metropolitana di Torino.

 

MOBILITY MANAGER DI AREA DI ZONA DI PIANO

Il Mobility Manager costituisce uno dei punti salienti delle azioni di Mobilità sostenibile, tale figura è stata istituita dal Decreto Interministeriale 27 marzo 1998 (formato pdf 277 KB) "Mobilità Sostenibile nelle Aree Urbane". Il quale sancisce che le imprese e gli enti pubblici con singole unità locali con più di 300 dipendenti e le imprese con complessivamente oltre 800 dipendenti, ubicate nei comuni ritenuti a rischio di inquinamento atmosferico devono individuare un responsabile della mobilità aziendale.

Il Mobility Manager di azienda ha l'incarico di ottimizzare gli spostamenti sistematici dei dipendenti. Egli ha l'obiettivo di ridurre l'uso dell'auto privata adottando il piano degli spostamenti casa-lavoro. Con tale piano si tende a favorire soluzioni di trasporto alternativo a ridotto impatto ambientale (car pooling, car sharing, trasporto pubblico a chiamata, navette, ecc.).

Gli obiettivi sono concernenti la generale riduzione del traffico veicolare privato e delle sue nocive conseguenze:

  • consumo di energia
  • inquinamento atmosferico ed acustico
  • riduzione di emissioni di gas serra (CO2)
  • riduzione dell'incidentalità stradale

Con il DM 20 dicembre 2000 (formato pdf 306 KB) "Incentivazione dei programmi proposti dai Mobility Manager Aziendali" è stata introdotta in modo esplicito la figura del Mobility Manager di Area, figura di supporto e coordinamento dei responsabili della mobilità aziendale. Egli è adibito a mantenere i collegamenti con le strutture comunali e le aziende di trasporto locale, a promuovere le iniziative di mobilità di area, a monitorare gli effetti delle misure adottate e coordinare i PSCL delle aziende. Ogni azienda deve comunicare la nomina del Mobility Manager aziendale al Mobility Manager di area.

Con "l'aggiornamento del piano regionale per il risanamento e la tutela della qualità dell'aria - stralcio di piano per la mobilità", approvato con DGR 66-3859 del 18 settembre 2006, la Regione Piemonte ribadisce nelle linee guida per l'integrazione e la modifica dei piani d'azione provinciali che le Province promuovano la nomina del responsabile della mobilità dell'area della zona di piano.

Ultimo aggiornamento: 02/07/2015

 



Utilità