AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ambiente

Rifiuti

Sei in: Home > Ambiente > Rifiuti > Ciclo integrato rifiuti > Politiche e progetti > Bando riduzione rifiuti

BANDO PER L'ASSEGNAZIONE E L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DEI COMUNI PER LA PROMOZIONE DI PROGETTI DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI

 

ATTENZIONE
Si avvisano gli utenti che per il 2013 il bando è sospeso
DGP 585–33432/2013 (formato pdf 16 KB)

 

Negli ultimi due anni nel territorio provinciale la raccolta differenziata, grazie all'enorme sforzo tecnico ed economico di Comuni, Consorzi e Provincia stessa, si è consolidata, pur con lievi scostamenti, al 50%, ponendo il nostro territorio ai primi posti fra le province di analoghe dimensioni. Nonostante gli ottimi risultati già raggiunti in tema di raccolta differenziata, l'attuale quadro del ciclo integrato dei rifiuti impone significative politiche di riduzione della produzione e di aumento e miglioramento qualitativo della raccolta differenziata.

La Giunta provinciale ha approvato un bando per premiare i sei migliori progetti di riduzione dei rifiuti promossi dalle Amministrazioni Comunali (singolarmente o raggruppati in massimo tre).

Il bando provinciale, pur fornendo cataloghi di best practice già realizzate in altri Comuni italiani, non indica specifici interventi da realizzare, ma lascia spazio alla creatività delle Amministrazioni Comunali poiché maggiormente possano essere valorizzate esperienze già in corso e le specificità socio-culturali-territoriali.

Il contributo assegnato avrà un importo massimo variabile fra 10.000,00 e 24.000,00 Euro, per singolo progetto, a seconda che sia presentato da un solo comune o da più comuni.

Le domande dovranno essere consegnate nel corso del mese di settembre per ciascuno anno di validità dell'iniziativa (dal 2011 al 2014) presso lo Sportello Ambiente - corso Inghilterra 7, e saranno valutate da una apposita commissione con riferimento alla qualità sostanziale del progetto, al coordinamento del progetto fra più comuni e alla percentuale di cofinanziamento dell'iniziativa da parte dei promotori.

Ultimo aggiornamento: 29/11/2013

 



Utilità