AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ambiente

Rifiuti

Sei in: Home > Ambiente > Rifiuti > Ciclo integrato rifiuti > Politiche e progetti > Il termovalorizzatore del gerbido

IL TERMOVALORIZZATORE DEL GERBIDO

La Provincia di Torino nel Programma Provinciale di Gestione dei Rifiuti (PPGR05), nell'ambito delle proprie competenze assegnatele dalla normativa nazionale e regionale, ha posto le basi per l'attuale quadro programmatico del ciclo integrato dei rifiuti urbani.

Nel programma sono stati definiti gli specifici obiettivi di produzione (in riduzione), di raccolta differenziata (in significativo aumento), di gestione del flusso residuo: realizzazione di due impianti di termovalorizzazione.

Nel 2006 (PPGR06) il quadro programmatico viene in parte rivisto, ma si conferma la scelta del termovalorizzatore del Gerbido. Di seguito, distinte per fasi temporali vengono pubblicati gli atti di programmazione, di autorizzazione e affidamento oltre che il complesso sistema di controllo (amministrativo ed ambientale) che ha seguito sin dalla sua previsione localizzativa e continuerà a seguire tutta la vita del realizzando termovalorizzatore. A questo si aggiunge una sezione dedicata agli interventi di compensazione ambienta (PSAA).

La pagina è pertanto un "contenuto" in continua evoluzione ed aggiornamento.

Fase Localizzativa
Fase Autorizzativa Autorizzazione:
Affidamento:
Fase Realizzativa Il cantiere
Fase di Gestione  -
Sistema di Controllo
Comitato Locale di Controllo
Piano di monitoraggio Provincia di Torino e ARPA Piemonte

Lo studio di microlocalizzazione dell'impianto del Gerbido ha previsto, fra l'altro, la realizzazione di un piano di monitoraggio finalizzato a garantire l'approntamento di strumenti operativi di controllo continuo/periodico che segnalino l'evoluzione in corso sia dell'efficienza dell'impianto di termovalorizzazione che della situazione dell'ambiente circostante. Il piano di monitoraggio prevede 3 fasi: monitoraggio ante operam (bianco ambientale), monitoraggio in fase di cantiere e monitoraggio in fase di gestione.

Piano di monitoraggio TRM
Piano Strategico di Azione Ambientale PSAA

Ultimo aggiornamento: 29/11/2013

 



Utilità