AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ambiente

Rifiuti

Sei in: Home > Ambiente > Rifiuti > Ciclo integrato rifiuti > Politiche e progetti > Progetto Tyrec4life

ATTENZIONE!
Le pagine del progetto Tyrec4life non sono più aggiornate.
Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul sito della Città Metropolitana di Torino.

 

PROGETTO TYREC4LIFE:

IL POLVERINO DI GOMMA PER UN ASFALTO
PIÙ AFFIDABILE ED EFFICIENTE

Logo Life  Logo Tyrec4life

Su 400mila tonnellate di pneumatici dismessi annualmente in Italia, oggi soltanto 90mila sono trasformate in granuli e polverino. Il restante è avviato in buona parte al recupero energetico nei termovalorizzatori, ma una quota non piccola viene abbandonata abusivamente.
Per valorizzare meglio questa risorsa-rifiuto è nato Tyrec4life, un progetto orientato a sviluppare e implementare tecnologie innovative in grado di estendere l'utilizzo del polverino da pneumatici fuori uso nelle pavimentazioni stradali. Finanziato nell'ambito del programma europeo Life+ (LIFE10ENV/IT/000390), Tyrec4life è stato varato nel dicembre 2011: ha una durata di tre anni e un valore economico di circa tre milioni e mezzo di euro.

Capofila è la Provincia di Torino, che si occupa da tempo dei bitumi modificati con polverino di gomma: sulla base di una complessa e articolata ricerca, commissionata al Politecnico di Torino, nell'autunno del 2011 sono stati realizzati circa 1600 metri della circonvallazione Borgaro-Venaria con quel tipo di asfalto.

Nel corso della sperimentazione è prevista la validazione di miscele di bitume arricchito con polverino, che migliorino drenabilità, aderenza e assorbimento acustico e minimizzino i consumi energetici nelle fasi di realizzazione e stesa, e la realizzazione di tre chilometri di pavimentazione stradale con i nuovi bitumi.

IL CONTESTO

Secondo le stime di Ecopneus in Italia vengono annualmente dismessi circa 25 milioni di pneumatici (in Europa sono oltre 250 milioni), corrispondenti ad una massa di circa 400.000 tonnellate, delle quali circa il 45% viene avviato a recupero energetico (in Italia e all'estero), poco meno del 25% viene granulato e il 30% finisce ancora in discarica nonostante il divieto imposto dalla Direttiva 1999/31/CE a partire dal luglio 2006.
L'utilizzo del granulato, o polverino da pneumatici fuori uso (PFU), come additivo nelle pavimentazioni stradali rappresenta un'interessante applicazione, anche da un punto di vista quantitativo, per il riciclo degli pneumatici a fine vita. La tecnologia "wet" è stata implementata con successo con lo sviluppo di standard adeguati per la progettazione e posa in opera di speciali miscele bituminose, definite "gap-graded" o "open-graded" a seconda delle caratteristiche funzionali e strutturali. Studi recenti effettuati dalla Provincia di Torino e del Politecnico di Torino hanno esaminato l'uso di miscele gap-graded per la realizzazione di pavimentazioni stradali.

I NOSTRI SPECIALI

 

Filmato: Il test su strada degli asfalti modificati
Durata: 03' 37"


CONTATTI

Coordinatore del Progetto: Arch. Agata Fortunato
Tel: +39 011 8616872 - Fax: +39 011 8616730
Email: tyrec4life@provincia.torino.it; raccoltadifferenziata@provincia.torino.it

 Partners:

Loghi partner progetto Tyrec4life Provincia di Torino Politecnico di Torino Centro Ricerche Fiat BRILLADA VITTORIO & C Snc Ceipiemonte

 

Co-finanziatore: Logo Ecopneus

Ultimo aggiornamento: 14/07/2015

 



Utilità