AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Ambiente

Risorse idriche

Sei in: Home > Ambiente > Risorse idriche > Attività > Regolamento concessioni

REGOLAMENTO REGIONALE PER LA "DISCIPLINA DEI PROCEDIMENTI DI CONCESSIONE DI DERIVAZIONE DI ACQUA PUBBLICA (LEGGE REGIONALE 29 DICEMBRE 2000, N. 61)"

È stato pubblicato sul B.U.R. del 31 luglio 2003, 2° Supplemento al numero 31, il Decreto del Presidente della Giunta Regionale 29 luglio 2003 n. 10/R: "Regolamento regionale recante: Disciplina dei procedimenti di concessione di derivazione di acqua pubblica (Legge Regionale 29 dicembre 2000, n. 61)".

Tale regolamento è entrato in vigore a decorrere dal 1° ottobre 2003.

Il nuovo regolamento rivede, in un'ottica di semplificazione amministrativa, le diverse fasi dei procedimenti per il rilascio di concessioni di derivazione da acque superficiali e sotterranee, licenze di attingimento e procedimenti connessi (varianti, rinnovi, ecc.)

Testo del Regolamento (formato pdf 464 KB)

MODULISTICA

Negli allegati sono descritti i contenuti e le modalità di presentazione delle domande di concessione, licenza, variante e rinnovo e gli elaborati tecnici da allegare. Vengono altresì descritti gli adempimenti connessi alla cessazione del prelievo.

  • Schede catasto (formato pdf 1,3 MB)
    (copia cartacea disponibile presso lo Sportello Ambiente)

Ultimo aggiornamento: 27/04/2010

 



Utilità