AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Cultura

Chivasso in musica 2005-2006


Ti trovi in: 09/10/2005


Domenica 9 ottobre 2005 - ore 21.15
Duomo Collegiata


LA MUSICA DI JAVIER BUSTO (*1949)
Javier Busto, direttore

La Bottega Musicale di San Raffaele Cimena
  • Magnificat (1992)
  • Missa Augusta (2001)
    Kyrie-Gloria-Sanctus-Benedictus - Agnus Dei
  • Salve Regina (1989)
  • Zai itxoiten (1987)
I Piccoli Cantori di Torino
  • Laudate Dominum (1987)
  • Ave Maria gratia plena (1983)
  • Hiru Eguberri kanta (1982 - 85)
    Ela - Ela
    Alimu - Alimu
    Zapata txuriak
Torino Vocalensemble
  • Ave maris stella (1992)
    solista Silvia Prot
  • Ego sum pastor bonus (2002)
  • Ametsetan (2000 - 03)
  • A tu lado (2003)
  • O magnum mysterium (1998)
  • Hodie Christus natus est (2003)
Cori riuniti
  • Sagastipean (1990)

Javier Busto Sagrado

E' uno dei più popolari compositori corali viventi, conosciuto, eseguito e invitato in tutto il mondo per parlare della sua musica e dirigerla. La rassegna "Voci e Incontri", organizzata dal Torino Vocalensemble, invita il M° Busto a incontrare e dirigere tre delle più significative realtà corali piemontesi: il Torino Vocalensemble (coro misto), la Bottega Musicale di San Raffaele Cimena (coro femminile), i Piccoli Cantori di Torino (coro di voci bianche). Durante tre giorni di prove aperte - organizzate in seminario per offrire a direttori, compositori, cantori e appassionati di musica corale una preziosa occasione di arricchimento e formazione - il compositore basco concerterà un repertorio, precedentemente preparato dai cori, che propone alcune delle sue pagine più belle e significative. Il concerto che ne risulterà promette quindi di essere un evento memorabile per la cultura corale della nostra regione, segno del fermento sempre crescente che pervade quest'area musicale.

Biografia
E' nato a Hondarribia nei Paesi Baschi nel 1949. Si è laureato in Medicina all'Università di Valladolid e lavora come medico di famiglia a Lezo. Ha una formazione musicale autodidatta ed è stato introdotto alla direzione corale dal M° Erwin List. E' stato direttore del coro Ederki di Valladolid (1971-1976) con cui ha vinto il terzo premio a Tolosa (1975). Ha fondato e diretto il coro Eskifaia di Hondarribia (1978-1994), vincendo con esso primi premi a Ejea de los Caballeros, Tolosa, Avilés, Tours, Gorizia, Spittal an der Dräu, Mainhausen e Marktoberdorf . Ha fondato nel 1995 il Kanta Cantemus Korua di Gipuzkoa, primo premio a Tours 1997 e Tolosa 1999. Le sue composizioni sono state premiate a Bilbao, Tolosa e Igualada e pubblicate in Svezia (Gehrmans Musikförlag) , USA (Walton, Alliance Music P. and  Santa Bárbara), Germania (Ferrimontana) e Paesi Baschi (bustovega). Docente di direzione corale in Spagna, Francia, Svezia, Venezuela, prende parte regolarmente alle giurie dei più importanti concorsi corali quali Arezzo, Debrecen, Las Palmas de Gran Canaria, Tours, Takarazuka (Giappone), Tolosa, ed è membro del comitato tecnico del concorso di Tolosa e del Festival di Legnano. E' stato direttore ospite in numerose occasioni quali il "IV World Symposium on Choral Music - 1996", in Sydney (Australia), Americafest International Women's Singing Festival, Seattle (EEUU) (2001), Europa Cantat Festival in Barcelona (2003), e ha diretto illustri cori in Giappone, Svezia, Canada, Argentina, Italia.

 

La Bottega Musicale

Fondata nel 1977, è centro di incontro di bambini e di ragazzi che studiano e praticano la musica, prevalentemente il canto corale. L'attività dell'associazione si articola attualmente in: corso preparatorio per bambini di scuola materna ed elementare I ciclo; coro di bambini; coro femminile. Tale articolazione dell'attività ha come scopo la continuità ed il rinnovato interesse per le attività musicali, in virtù della forza di aggregazione proprio del canto corale. Dal 1986 al 2004 la Bottega Musicale ha partecipato ai concorsi corali internazionali di Arezzo, Tortona, Casale Monferrato, Tour (Francia) riportando quattro primi premi, due secondi ed due terzi premi, ed al Torneo internazionale della Musica a Roma. In ambito nazionale ha partecipato ai concorsi di Palazzo Pignano e di Arezzo, risultando vincitrice di quattro secondi e di due terzi premi. Il coro delle voci Bianche ha preso parte alla Rassegna dell'Aureliano nel 1990 e nel 2004 ha vinto il concorso di Vittorio Veneto. La Bottega Musicale ha fin dalla sua fondazione coltivato lo studio e l'esecuzione del canto gregoriano; oggi è considerata tra le formazioni italiane più rappresentative e stimate in tale ambito ed è stata invitata a partecipare ad importante rassegne come "Il canto delle pietre" in Piemonte e Lombardia, e "Settembre Musica" a Torino durante la quale, nel 1996, ha eseguito un dramma liturgico medievale inedito. È stata inoltre ospite ai festival internazionali di Neerpelt (Belgio), Banská Bystrica (Slovacchia), Watou (Belgio), Vàc (Ungheria) e di Loreto. La Bottega Musicale collabora regolarmente con la pianista Marina Scalafiotti con la quale, dal 2002, coltiva ed esegue un ampio repertorio di brani per coro femminile e pianoforte di autori romantici e moderni. Negli ultimi anni la Bottega Musicale è stata presente, come componente del Coro Filarmonico "Ruggero Maghini", nella Stagione sinfonica dell'Orchertra RAI per l'esecuzione di opere di Busoni, Liszt, Prokof'ev, Ravel, Grieg, Strass, Händel, Brahms, Mendelssohn, Beethoven, Bach e Berlioz.

 

Piccoli Cantori di Torino

E' un complesso di voci bianche sorto nel 1972 da un gruppo di bambini con i quali Roberto Goitre volle sperimentare il suo metodo di ritmica e di lettura cantata "cantar leggendo". In breve tempo, vista l'estrema facilità con cui i bambini apprendevano il solfeggio cantato, il coro fu in grado di eseguire musiche di ogni genere: elaborazione di canti popolari, polifonia rinascimentale, composizioni di autori contemporanei. Da allora il coro è stato chiamato a cantare per conto della RAI, dell'Unione Musicale, del Teatro Stabile, del Teatro Regio di Torino. I bambini che partecipano alle attività del coro hanno un'età compresa tra i 7 e i 18 anni; tutti hanno seguito un percorso pluriennale di formazione, percorso che può iniziare dai tre anni di età. Il coro ha partecipato a concerti festivals e rassegne in tutta Italia , in Austria , Francia, Spagna, Polonia, Romania, Ungheria e Finlandia . A Torino sono state organizzate nove rassegne internazionali, l'ultima delle quali si è tenuta nel mese di luglio 2000 e ha ospitato cori provenienti da Spagna, Ungheria e Bosnia.
Tra le esibizioni più recenti, si ricordano un concerto natalizio al Lingotto di Torino in compagnia di J. Carreras e C. Gasdia, la partecipazione ad un concerto nell'ambito della 10° Edizione del festival Jazz di Berchidda (SS) con il "Giorgio Li Calzi Quintet", numerosi concerti in occasione dell'Ostensione della Sindone, la partecipazione a festival corali internazionali in Francia, Spagna e (2001 e 2002) Ungheria, Polonia e Francia. Nell'estate del 2003 il coro ha effettuato una tournée in varie città della Romania. Nel 1998 i Piccoli Cantori hanno fondato l'Associazione Cantascuola , che si occupa di educazione musicale nelle scuole di ogni ordine di Torino e Provincia. I Piccoli Cantori di Torino sono diretti da Giorgio Guiot dall'autunno del 1992.

 

Torino Vocalensemble

E' nato nel 2000 e, nei suoi primi 5 anni di vita, ha cantato più di 50 concerti in 6 paesi europei, eseguendo un repertorio di oltre 120 composizioni, tra cui 15 prime assolute (10 commissionate dall'ensemble). Ha preso parte a rassegne, festival, seminari internazionali e ha collaborato come coro laboratorio con la federazione corale italiana ed europea. Organizza, nell'ambito della rassegna "Voci e Incontri", corsi, seminari, concerti di eminenti personalità corali. L'organico negli anni ha coinvolto 58 cantori di 10 diverse nazionalità e si è aperto a collaborazioni con strumentisti, attori, danzatrici, pittrici. La pratica dell'improvvisazione corale e l'interazione con altre forme artistiche testimoniano il desiderio del Torino Vocalensemble, e del suo direttore Carlo Pavese, di superare la concezione tradizionale di concerto corale attraverso una incessante sperimentazione di nuove forme e possibilità.


Il concerto si svolge in collaborazione con l'Università delle Tre Età,
presieduta da Giuseppe Busso,
per l'inaugurazione dell'anno Accademico 2005/2006.



GALLERIA FOTOGRAFICA

Ingrandisci

Concerto

Ingrandisci

Gran finale

Ingrandisci

I tre cori riuniti

Ingrandisci

Cucci e Busto

Ingrandisci

I quattro maestri

     

torna su^

 

Ultimo aggiornamento: 19/08/2011