AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Cultura

Chivasso in musica 2005-2006


Ti trovi in: 20/01/2006 (1°)


Venerdì 20 gennaio 2006 - ore 18.45
Duomo Collegiata


CELEBRAZIONE DELL'EUCARESTIA
in onore di San Sebastiano martire, patrono del Magnifico Coro degli Abbà

Presiede: Bertotti mons. can. Pietro, Insigne Prevosto
Stefania Obialero, organista


Organo "Felice Bossi" del 1843


brano autore brano
Ingresso Franz Liszt
(1811 - 1886)
Inno
Offertorio Cèsar Franck
(1822 - 1890)
Pezzo variato
Elevazione Carl Philipp Emmanuel Bach
(1714 - 1788)
Adagio
Comunione Cèsar Franck Prière
Uscita Georg Frederic Händel
(1685 - 1759)
Aria con variazioni

SAN SEBASTIANO

Sebastiano nasce a Milano da madre milanese sposata ad un funzionario romano della Gallia meridionale.
Entra nelle guardie pretoriane, raggiungendo ben presto alte cariche.
È, quindi, chiamato a far parte delle guardie personali degli imperatori Diocleziano e Massimiliano, cui fu molto gradito per la sua fedeltà e lealtà.
Grazie a questa fiducia imperiale e alle alte cariche raggiunte, riesce a diffondere il messaggio cristiano tra le famiglie nobili e i magistrati, fino a convertire il prefetto di Roma.
Lo zelo per la diffusione della dottrina cristiana unito a quello per l'assistenza ai carcerati e alla sepoltura dei martiri non passano inosservati.
Chiamato a giudizio dagli imperatori fu condannato a morte mediante il supplizio delle frecce.
Di notte alcuni cristiani si recarono sul posto per dargli sepoltura e si accorsero che era miracolosamente vivo, riacquistata la salute decise di dichiarare pubblicamente la sua fede in Cristo.
In seguito per ordine di Diocleziano fu ucciso, probabilmente tra la fine del III sec. e l'inizio del IV sec. mediante flagellazione e il suo corpo fu gettato in una cloaca.

La festività di S. Sebastiano martire è celebrata dal mondo occidentale il 20 gennaio e dal mondo orientale il 18 agosto.


Pietro Vannucci detto il Perugino
(Città della Pieve 1448 (50) - Fontignano 1523)

GALLERIA FOTOGRAFICA

Ingrandisci

Stefania Obialero all'organo

Ingrandisci

Magnifico Coro degli Abbà


torna su^

 

Ultimo aggiornamento: 19/08/2011