AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Le recensioni


Sei in: Home > MAP > Le recensioni > Speciali - 2011 > 20/12/11 - Consigli di letture per bambini - Natale 2011


a cura di Emma Dovano

20/12/11 - Per i bambini

Non so se davvero esista una letteratura esclusiva per bambini. Mi pare che si raccontino le storie - con parole semplici, con linguaggio essenziale, con illustrazioni favolose - che rappresentano i nervi scoperti dei grandi, cioè degli adulti, cioè i nostri. Le storie che vorremmo, i grandi ideali, la felicità, l'amicizia - anche con gli animali, più amici che mai - l'onestà e tutti quei desiderata che non riusciamo a rendere veri e che non ce la facciamo a perseguire, sovente sedotti da una quantità di altre cose...
È una bella occasione per gli scrittori saltare quella linea, un ottimo momento per gli illustratori che sanno catturare con i colori a tutta pagina o con tratti essenziali alla Folon, dove il colore si incipria intorno alle figure, o a puzzle o a mosaico o a pennello gocciolante. Fantasia ed estro. Raffinatezza e distinzione.

Tocchi di classe e di meraviglia nei libri che vi propongo per questo Natale.

Abbracci

Per un rinoceronte. "È dolce e grasso e sa farsi abbracciare, e in casa sono tantissime le cose che puoi fargli fare. Lo puoi usare come attaccapanni, è un fantastico grattaschiena…"
Se siete in cerca di un cucciolo da regalare a Natale, eccolo.

Chi vuole un rinoceronte a un prezzo speciale? - testo bilingue italiano/inglese
di Shel Silverstein
Orecchio Acerbo editore, Roma, 2011



Chi vuole un rinoceronte a un prezzo speciale?

Bellezza
o bruttezza affascinano nello stesso modo, o forse non importa cosa rimanda lo specchio.

Qui si tratta di amicizia, quella oltre le piume ben lisciate e la meraviglia del becco a ricciolo.
La collana bestiale di Notes Edizioni è diretta da Guido Quarzo, molto conosciuto dai lettori piccoli di età: parla di animali e della grande parte che occupano nella nostra vita, quelli reali e quelli che la nostra fantasia si inventa. Una compagnia impagabile, quella bestiale .

Il gongolone bianco
di Fulvia Degl'Innocenti, illustrazioni di Anna Cola
Notes edizioni, La collana bestiale, Torino, 2011
Come tutti i volumi della casa editrice Notes è stampato su carta ecocompatibile certificata Ecolabel FSC



Il gongolone bianco

Come Queneau

Stile e stili diversi. Si parte da un fatto semplice, due azioni, tre personaggi, considerando anche il cane, e si racconta cambiando stile, e quindi linguaggio. Espressione. La cavillosità del preciso, l'amplificazione dell'esagerato, la formalità del verbale, il tutto-dialogo del teatrale… c'è anche il punto di vista del cane, che è poi colui che ha scatenato la fantasia di Gianni Magnino.

Esercizi canini
di Gianni Magnino, illustrazioni di Anna Cola e Susanna Teodoro
Notes edizioni, Torino, 2011



Esercizi canini

"Dalla faraona la papera andò
e il becco della tacchina criticò".

Dalle parole di Julian Tuwim, poeta polacco figlio di ebrei lituani, sgorgano ritmi di poesia, di pensieri fantastici, di storie che rimangono sospese, di cantilene per incantare i bambini. Le pagine sono illustrate da sei artisti e grafici polacchi con tecniche fantasiose, biscotti rotti, pizzi, greche su quaderni a quadretti. Ogni pagina stupisce e affascina, procura quella meraviglia che chiamiamo poesia.

Tutti per tutti
Poesie per bambini di Julian Tuwim tradotte da Marco Vanchetti
Orecchio Acerbo editore, Roma, 2010



Tutti per tutti

"Era tanto tempo che glielo aveva promesso,
e oggi finalmente lo ha portato lì a Detroit, dove ha da mostrargli una cosa".

Ben, il nonno, accompagna il nipote sull'autobus - al Museo della Ford - dove iniziò una storia coraggiosa di una donna coraggiosa nell'Alabama degli anni '50. La donna era Rosa Parks. Si rifiutò di cedere il suo posto a un bianco, e iniziò il boicottaggio: nessuna persona di colore salì più sugli autobus, e venne abolito il cartello Whites only sui mezzi pubblici.
Una storia da leggere.

L'autobus di Rosa
di Fabrizio Silei e illustrazioni di Maurizio Quarello
Orecchio Acerbo editore, Roma, 2011

L'autobus di Rosa

Frittata

Impossibile resistere al suo profumo. Ed è anche un'impresa atletica rigirarla nella enorme padella.
"Tutti applaudirono con entusiasmo. Il cuoco, commosso, abbracciò prima Forti, poi Sani e per ultimo Belli, poi tornò a sorvegliare con cura la frittata che friggeva..."
Ecco questa è la storia della frittata,
così com'è andata
ve l'ho raccontata.

La frittata
di Guido Quarzo e Anna Vivarelli con illustrazioni di Andrea Astuto
Interlinea, collana Le Rane, Novara 2011



La frittata

Giraffa

"Sì, sembrano proprio gli zoccoli di una giraffa giapponese." Il papà ha sottobraccio un asciugamano, dentro, è sicuro, ci sarà una giraffa. Poi si intravede un ombelico, poi "l'asciugamano sembra impazzito, saltella e grida di gioia e alla fine lascia vedere una bocca rotonda con due file di piccoli denti bianchi…"
L'autore è speciale e anche queste storie lo sono, non può che essere così.

Storie per una buonanotte
di David Grossman, e con una sua postfazione inedita. Illustrate da Katja Gehrmann e Giulia Orecchia. Traduzioni di Daria Merlo, Angela Ragusa e Alessandra Shomroni
Mondadori Editore, Milano, 2011



Storie per una buonanotte

Hansel e Gretel

Una nuova mappa di grande formato (66x98), in carta ingualcibile con le strade e i sentieri ben segnalati e riportati nella legenda: sentiero verso la casetta, per i monti, sentiero del ritorno. Ci sono i sassolini che brillano alla luna e le briciole di pane... Ancora una storia da leggere anche sdraiati, davvero sdraiati, sul libro: è un tappeto di carta l'immensa foresta della storia di Hansel e Gretel Sul retro, la ricetta vera segretissima dei biscotti della strega.

Hansel e Gretel
con testi di Pino Pace e illustrazioni di Barbara Petris
LeMilleunaMappa, Edt-Giralangolo, Torino, 2011



Hansel e Gretel

Leone vegetariano

Che mangia more, mirtilli, fragole, castagne e anche le erbette da insalata e da frittata. Si chiama Mizù. Il paese dove la storia si svolge è un paese come tanti, ci sono negozi, ristoranti, bambini, adulti, uno di loro rimasto bambino, buono, ingenuo, un po' svagato...
Un racconto della collana La carovana del nomade della casa editrice Notes, una carovana per "dare spazio al fantastico, imbarcare culture e linguaggi diversi, mescolare profumi lontani e nostrani, per incontrare personaggi..."

L'amico di Mizù
di Margherita Oggero con disegni di Petra Probst
Notes edizioni, Collana La carovana del nomade, ideata e curata da Annamaria Cappelli e diretta da Giovanni Tesio, Torino, 2011



L'amico di Mizu

Memory

Il conosciutissimo gioco del memory. Ci sono 40 carte da mettere sul tavolo, coperte: il gioco sta nello scoprirle e abbinarle a due a due uguali. Un'idea per bambini anche piccolini.

Gioco di memoria
scatola-gioco con due mazzi di carte
Elledici editrice, Leumann (TO), 2011





Gioco di memoria

Presepio

Si può costruire un presepio di otto soggetti con piedestallo - ma se ne possono aggiungere molti altri facendo lavorare fantasia e mani. La storia della natività è raccontata e illustrata in un libretto cartonato, adatto a bambini anche piccoli.

La storia di Natale
libro e soggetti per costruzione presepio
Elledici editrice, Leumann (TO), 2011



La storia di Natale

Quercia

Non si sa se parla davvero o se sia una leggenda. Qualcuno l'ha sentita davvero, però, e faceva quasi paura sentir parlare un albero. Finchè un bambino ne fa la sua casa, e del bosco tra Malverde e Bosconero il suo paese preferito. È una storia ispirata a un racconto di George Sand e illustrata con ritagli di fotografie d'autore.

Emmy e la quercia parlante
di Giuliana Bertolo
Notes edizioni, Collana La carovana del nomade, Torino, 2011



Emmy e la quercia parlante

Straordinariamente grande

È un libro gigante il libro dei regali straordinari, illustrato da un collettivo di disegnatori francesi. Sogni, sogni, sogni. Un minimissile a due posti, una pasta modellabile tuttigusti, un amico topo parlante, pozioni magiche e altre meraviglie che i bambini vorrebbero sotto l'albero. Per giocare all'infinito e non avere più paura di niente, buio compreso.
Il mio regalo straordinario preferito: Un sacchetto di nocciole magiche. Ogni volta che ne mangi una puoi esprimere un desiderio. Cioè la magia nella magia, il desiderio all'infinito, fino a provare l'imbarazzo della scelta. Fino a rimanere ammutoliti e non sapere più cosa desiderare.

Il libro dei regali straordinari
illustrato da Natalie Choux, Élisa Géhin, Mandana Sadat, Rémi Saillard
Edt-Giralangolo, Torino, 2011



Il libro dei regali straordinari

Tendina

Se si apre la quinta a lato del disegno, cambia la scena. La storia del Natale si sviluppa così - per i piccoli, a sorpresa. Le immagini si muovono a tendina e l'effetto sorpresa è sempre straordinario anche la decima volta che si apre e si sfoglia il libro. I bambini di sette anni possono anche leggere i testi.

Il primo Natale
testo di Juliet David e illustrazioni di Pauline Siewert
Elledici editrice, Leumann (TO), 2011



Il primo Natale

Zio Tonto

"Esce e si prende su il tovagliolo. Fiuta, fiuta, e col naso fino che aveva non gli occorre neppure sciogliere i nodi del tovagliolo per capire l'imbroglio..." E' una bella storia che sa di filastrocca - e la tiritera sono al primo scalino, sono al secondo scalino è molto conosciuta. Il finale si immagina ma per i bambini è sempre quell'attesa apprensiva che piace.
Il testo si apre in due lingue: da una copertina è in italiano e dalla quarta è in trevigiano. E lo zio Tonto si chiama Barba Zhucon.

La storia dello zio Tonto
di Andrea Zanzotto con immagini di Marco Nereo Rotelli
Corraini editore, Mantova, 2004



La storia dello zio Tonto

(ed)

Torna su^

 

Ultimo aggiornamento: 06/02/2012


VOCI INTERNE