AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

Tutte le pagine, i canali, le informazioni valide e aggiornate per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili solo ed esclusivamente nel portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Le recensioni


Sei in: Home > MAP > Le recensioni > Storia e storie - 2012 > 22/08/12 - L'ouverture di Paola Franco


a cura di Emma Dovano

22/08/12 - L'ouverture di Paola Franco

Au grés des vagues L'esordio di questa illustratrice - che scrive e disegna storie per bambini - è avvenuto con una casa editrice francese, per caso. A un festival di letteratura per ragazzi lei porta le sue tavole: chi le sfoglia, con tutto quel bianco e con le pennellate lineari - chi le sfoglia ha un colpo di fulmine.

Il fascino, oltre la parte pittorica, bella, pulita, innocente, è anche la storia minima che lascia tutto lo spazio e la libertà all'immaginazione e ai pensieri: c'è una casa - minima anch'essa - quattro finestrelle e un filo di fumo che esce dal camino che è un puntino; dentro ci sono due persone (gli invitati devono ancora arrivare?); comincia a piovere, poi un urlo squarcia il colore ad acquerello dato di piatto.

Cambiano i piani, in ogni senso, le pennellate regolari lasciano spazio a delle macchie di colore, tono su tono, e poi la storia - che non si è mai interrotta - riprende. Ma tutto è cambiato. A volte succede.
Tutto quel bianco che prima sembrava troppo, andando avanti nel libro, diventa essenziale. Il racconto è anche tutto quel non scritto, quel lasciato in sospeso, il dubbio di cosa sia accaduto, di come sia potuto accadere. Le ultime pagine sono di un ottimismo smodato e candido: ai bambini piacerà; non solo a loro. Un coup de foudre anche per noi.

(ed)

Paola Franco, Au grés des vagues, Edizioni Grandir, Nimes, 2012, bilingue Francese/Italiano, pagine 36, euro 12.

 

Ultimo aggiornamento: 22/08/2012


VOCI INTERNE