AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Le recensioni


Sei in: Home > MAP > Le recensioni > Territorio - 2007 > 18/05/07 - Girasole o tarassaco in insalata e in decotto


a cura di Emma Dovano

18/05/07 - GIRASOLE O TARASSACO IN INSALATA E IN DECOTTO

Piante officinali della Val d'Aosta

Questo libricino è nato per i visitatori del Giardino Paradisia, nel comune di Cogne, in Valle d'Aosta, poi, visto il grande interesse per l'argomento è diventato una pubblicazione a cura della casa editrice Neos, che al suo attivo ha già diversi libri e pubblicazioni che sono dei gioiellini: di piccole dimensioni, agevoli, e molto interessanti.
E' un testo che parla di piante officinali e, a seconda dell'uso che se ne può fare, è diviso in quattro parti: uso medicinale, gastronomico, liquoristico e cosmetico; ogni erba viene descritta in una scheda in cui si espongono le proprietà, le parti utilizzabili della pianta e il loro impiego.
Sono quarantaquattro schede, una selezione fatta in base alla diffusione e reperibilità sul territorio (aostano), agli usi e alle caratteristiche più conosciute.
In cucina, per preparare gradevoli tisane e liquori su base di alcol e sciroppo (ribes nero, achillea), per piatti primaverili e colorati (tarassaco, ortica, borragine, primula).
Per rimediare a piccoli sintomi e fastidi di vario genere, impacchi, colliri, colluttori (malva), sciroppi per la tosse (lino), unguenti anti-infiammatori (arnica), per stimolare e favorire la digestione, il buon umore (iperico).
Per preparare lozioni per la pelle (rosa canina) e tinture casalinghe per capelli (camomilla) e per tessuti (erba zolfina) dentifrici (calendola).
Un librino da tenere in tasca durante le passeggiate e al momento buono usarlo per riconoscere, raccogliere, essiccare e usare quel che si è trovato. Pagine scritte per chi ama la natura e ne fa anche un uso intelligente.

(ed)

Laura Poggio, Piante officinali della Valle d'Aosta, Neos Edizioni, Rivoli (TO), 2006, pagine 108, € 7,50

 

Ultimo aggiornamento: 22/08/2011


VOCI INTERNE