AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Istruzione Formazione e Orientamento

Formazione

In questa sezione, nel menu laterale, elenchiamo direttive, disposizioni di interesse, pagine di approfondimento per tutti gli operatori del settore della formazione professionale.

Nelle voci dell'elenco sottostante sono pubblicati il testo dei bandi provinciali e i documenti collegati, la modulistica, i documenti per la gestione amministrativa: per ogni passo della procedura, dalla richiesta di finanziamenti agli attestati finali.

IN PRIMO PIANO
Festività natalizie - chiusura sportelli

Gli sportelli al pubblico dell'Area Istruzione e Formazione professionale sono chiusi dal 24/12/2014 al 06/01/2015 compresi.
Dal 24/12/2014 al 31/12/2014 si riceve su appuntamento.


Attività formative per apprendisti – Avviso Pubblico 2015

Con Deliberazione della Giunta Provinciale 856-47391 del 16/12/2014 è stato approvato il nuovo
Avviso Pubblico Provinciale 2015 (formato pdf 1,13 MB) per la gestione delle attività formative degli apprendisti assunti a partire dal 1 gennaio 2015 ai sensi dell'art. 4 D.Lgs 167/2011 (Testo Unico).


Autorizzazione all'avvio dei progetti formativi - Sportello Novembre 2014
Attività formative per apprendisti - Avviso Pubblico 2012-2014

Si informano gli operatori che sono state emanate le Determinazioni Dirigenziali 256-45555 del 10/12/14,
257/45560 del 10/12/14 e 242-46062 del 04/12/14 di autorizzazione all’avvio dei progetti formativi - Sportello Novembre 2014.

Si ricorda che, prima dell'avvio delle attività formative (e perché sia possibile avviare le stesse), è necessario produrre apposito Atto di Adesione per ciascuna domanda di finanziamento autorizzata (modelli scaricabili nella pagina apprendisti) secondo le modalità indicate all’interno delle Disposizioni di dettaglio 2012-2014 e nelle e-mail informative inviate agli operatori.


Avvio delle attività di formazione per adulti disoccupati e occupati - anno 2014/2015

La Provincia di Torino ha dato avvio a una prima tranche di corsi di formazione professionale rivolti ad adulti disoccupati e occupati, che saranno realizzati nell’anno formativo 2014/2015 (D.G.P. 34646 del 16/10/2014).

I corsi dell’anno formativo 2014/2015 sono consultabili sulla Banca dati delle opportunità di formazione.

Le restanti attività formative approvate a luglio, non coperte dalle risorse ad oggi disponibili, saranno avviate presumibilmente entro il mese di gennaio 2015.

Nota bene: nella Banca dati delle opportunità di formazione sono presenti tutti i corsi approvati, compresi quelli che partiranno successivamente.

I corsi finanziati in questa prima tranche di ottobre 2014 sono individuabili tramite l’indicazione finanziato con fondi pubblici: sul singolo corso è anche indicata la data presunta di avvio.


Attività formative per apprendisti 2012-2014 (art. 4 - Testo Unico) - Sportello novembre 2014
Modalità di presentazione dell’istanza di finanziamento
  • l’istanza deve essere inviata nel periodo 3-7 novembre 2014
  • l’invio dell’istanza deve avvenire tramite POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC), all’indirizzo:
    istruzione.formazione@cert.provincia.torino.it
  • l’invio tramite PEC deve contenere:
    1. come documento principale: l’istanza di finanziamento generata dal sistema informativo;
    2. come allegato: il modulo Frontespizio_istanza_apprendistato_2012_2014 debitamente compilato.
  • I 2 file sopra indicati devono essere FIRMATI DIGITALMENTE dal legale rappresentante (ossia risultare con formato finale .pdf.p7m), prima di essere inviati tramite un UNICO messaggio PEC
  • l’OGGETTO del messaggio PEC, con cui sono inviati i documenti, deve riportare la seguente dicitura (tutta maiuscola):
    APP/2014/NOVEMBRE/CODICE OPERATORE (es: B21)/ISTANZA N°(numero generato dal sistema informativo)/NOME OPERATORE

17/10/2014 - Operatività della procedura per la presentazione delle domande di rimborso per il Bando PSA 2013 - 1° sportello - avviso agli operatori

Si informano gli operatori interessati che la procedura per la presentazione delle domande di rimborso (Sistema Piemonte/Gestione amministrativa a costi standard) per il Bando PFA 2013 è stata resa operativa a partire da mercoledì 15 ottobre 2014.

Le domande di rimborso dovranno, come da disposizioni di dettaglio regionali, essere trasmesse telematicamente e poi consegnate in forma cartacea (senza documentazione allegata) allo sportello del Servizio Monitoraggio e controlli delle attività, 1° piano stanza 13, con i consueti orari:

  • dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12;
  • il lunedì, martedì e giovedì dalle 14 alle 16.

Per gli operatori che avessero dichiarato, in fase di domanda di approvazione, il rispetto della priorità relativa alla cantierabilità garantita a preventivo, la data di scadenza per la presentazione della domanda di rimborso per le attività del 1° sportello ai nostri uffici è il 14 novembre 2014. Per tutti gli altri, i 90 giorni previsti dalle Disposizioni di dettaglio regionali per la rendicontazione decorrono dal 15 ottobre.

Si precisa che per le domande di rimborso per le attività del 1° sportello il modello di dichiarazione del cofinanziamento (scaricabile dalla procedura) può essere firmato solo dal rappresentante dell'agenzia formativa.

Eventuali problemi riscontrati nell'utilizzo della procedura Sistema Piemonte/Gestione amministrativa a costi standard devono essere tempestivamente segnalati richiedendo un intervento helpdesk al CSI. Nella mail di richiesta dovrà contestualmente essere indicato per conoscenza l'indirizzo monitoraggiofpi@provincia.torino.it. 


14/10/2014
Formazione continua individuale - Avviso PMI e piccoli comuni: aggiornamento scadenze ed esaurimento risorse.

Avvisiamo le piccole e medie imprese (e i soggetti assimilati) e le agenzie formative interessate che le risorse destinate al finanziamento dei voucher aziendali a catalogo sono al momento esaurite, ma saranno implementate nel più breve tempo possibile con economie derivanti da ritiri/rinunce registrati sul precedente Catalogo 2013 sulla medesima fonte di finanziamento.
Non si garantisce tuttavia che tali economie siano sufficienti a finanziare tutti i voucher aziendali già consegnati presso i nostri uffici (si stima al contrario che purtroppo non sarà possibile esaudire tutte le richieste).

Avvisiamo inoltre gli interessati che è stato modificato il testo dell’Avviso alle PMI e ai piccoli comuni.
Le modifiche (inserite nel testo dell’Avviso in carattere sottolineato per darne maggiore evidenza) riguardano l’anticipazione dei termini per la consegna dei voucher aziendali a catalogo e per l’assegnazione degli stessi; infatti, a seguito della modifica alla Direttiva Occupati conseguente all’entrata in vigore del nuovo Regolamento generale di esenzione CE n. 651/2014, tutti i voucher aziendali su catalogo di cui all’Avviso alle PMI e ai piccoli comuni dovranno essere assegnati entro il 31/12/2014 e pertanto sarà necessario che siano consegnati all’Ufficio Programmazione Attività Formative per Lavoratori Occupati entro il 14/11/2014.
Le scadenze relative ai voucher di formazione continua a domanda individuale per i lavoratori restano invece invariate.

In ogni caso, indipendentemente dalla scadenza sopra menzionata, vista la mancata disponibilità di risorse sulla fonte si invitano gli operatori a non presentare nuove richieste di assegnazione di voucher aziendali a catalogo.

È invece garantita l’assegnazione di voucher a favore di lavoratori dipendenti pubblici e privati, per i quali c’è capienza di risorse a disposizione sulla relativa fonte di finanziamento.


In sintesi, i diversi interventi finanziati:



Composizione Segretariato Tecnico Provinciale
Decreto del Presidente della Provincia di Torino n. 328-178630 del 16 luglio 2003

Il Segretariato Tecnico Provinciale è un organismo permanente di consultazione e coordinamento delle politiche della formazione e dell'orientamento professionale.

Torna su^

Ultimo aggiornamento: 17/12/2014

 



Informazioni per...