INIZIATIVE ON-LINE
 
 
 
 
 
CESEDI per la scuola 2008-2009
 
Progetti extra-catalogo 2008-2009
 
INIZIATIVE
ON- LINE
 
 
 
 


LABORATORIO DI STRATEGIE (per Studenti)

Il "laboratorio di strategie" può aiutarti nella ricerca di risposta a due domande cruciali che, alla tua età, tutti si fanno: "Chi sono?"; "Che cosa farò?". Il dispositivo digitale a cui il "laboratorio" fa ricorso è chiamato "mixer dei comportamenti strategici" e serve, in realtà, ad apprezzare il ruolo delle strategie nel sapersela cavare. Quindi ti aiuta a capire quanto sai cavartela e ti spinge a migliorare ...

... il tuo modo di cavartela.
Sapersela cavare. Va bene. Ma in che cosa? In 6 capacità di cui tutti sono dotati: saper comunicare con i compagni, saper studiare in maniera efficace, saper pensare in modo produttivo, saper spiegarsi correttamente gli insuccessi, saper portare a termine un lavoro con soddisfazione, saper imparare dall'esperienza per orientarsi. Sono capacità che richiedono di agire strategicamente.
Vengono chiamate "competenze strategiche" perché ad esse si ricorre in tutte quelle situazioni in cui occorre sapersela cavare. Ognuna di esse è costituita da più "aspetti strategici" che ciascuno ha sviluppato in modo del tutto personale. Proprio per evidenziare questi modi personali si usano dei "profili", in cui sono riportate le misure dei singoli aspetti. Puoi vedere come si presentano i "profili" nel "mixer" e puoi avere una descrizione più estesa di ciascuna competenza ( Comunicare, Studiare, Pensare, Esplicarsi, Lavorare e Orientarsi).
Già, ma come si misurano i diversi aspetti di una competenza? Con i "questionari delle strategie". Oltre a darti una misura di quanto hai sviluppato i diversi aspetti, essi ti aiutano a individuare, per ogni competenza, un comportamento strategico che puoi considerare il tuo "meglio", un altro comportamento critico per te ("bersaglio") e che vuoi migliorare usando una "nuova strategia". Il "meglio" indica in te un potenziale esperto nell'aspetto che tu hai sviluppato di più ("aspetto+"). Il "bersaglio" indica una tua possibile carenza nell'aspetto che hai sviluppato di meno ("aspetto-").
E finalmente entra in gioco il "laboratorio di strategie". In che cosa consiste? Nel raccogliere insieme le risposte date da un certo numero di studenti, anche di classi diverse, che ci stanno a confrontarsi. Nel "gruppo di strategie", liberamente formato, ciascuno mette a disposizione il suo "meglio" e cerca chi può aiutarlo a trovare una "nuova strategia" per il suo "bersaglio".
Questi riferimenti li ritrovi, più puntualizzati, in INTRODUZIONE .
Riprendiamo dalla "nuova strategia": la puoi più facilmente trovare se ti confronti con un altro che abbia un "profilo" complementare al tuo. La cartella BASE contiene, oltre al MIXER, tutti i questionari. Le risposte al questionario in questa fase costituiscono la prima stesura del mixer.
Partecipare ad un "gruppo di strategie" ti permette di rivedere la tua prima stesura del mixer. La cartella RACCOLTA contiene le schede per la revisione delle tue risposte.
A questo punto, potresti voler svolgere il "laboratorio" in classe, per confrontarti e scambiare strategie con i tuoi compagni. Per farlo avresti bisogno di coinvolgere, oltre che i tuoi compagni, anche un insegnante. Se si fa, tutti devono passare prima dalla compilazione individuale del questionario e utilizzare il file di RACCOLTA. Inoltre, sarà possibile ottenere un "profilo di classe" utilizzando i file della cartella DOSSIER. Puoi così dare gli ultimi ritocchi al mixer, a conclusione del percorso riassunto dallo schema seguente.

mappa dei percorsi e delle unità Introduzione Base Raccolta Dossier