AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Istruzione, formazione e orientamento

Servizi didattici CeSeDi


Sei in: Home > Istruzione, formazione e orientamento > Servizi didattici CeSeDi > SIS Piemonte > Elenco completo schede > Area Lingue Straniere - INGLESE: LS.I.1


AREA LINGUE STRANIERE - INGLESE: LS.I.1

Titolo Un Approccio Umanistico alla Transazione Commerciale
Autore Elena BUSSINO
Ambito disciplinare ESP - Secondaria II grado - A045/46 - Inglese
Livello (per le lingue straniere, riferimento QUERC) A1/A2 del Quadro di Riferimento Comune Europeo.
Contesto Classe V° - Istituto Tecnico Commerciale - Indirizzo IGEA.
Finalità Inglese per il commercio, triennio: la fase dell'ordine nella transazione commerciale. L'intervento si pone come finalità quella di motivare gli studenti all'apprendimento dei contenuti proposti attraverso un approccio di tipo umanistico.
Metodologie specifiche Approccio umanistico: ruolo dell'insegnante, clima di classe, coinvolgimento dell'emotività, attività che implicano la messa in gioco della creatività dei singoli studenti; lavoro in coppia, role play, personalisation.
Introduzione al lavoro

L'intervento mostra come sia possibile accostare gli studenti a argomenti solitamente ritenuti aridi in modo originale e creativo. Basandosi sui principi dell' approccio umanistico, la specializzata pianifica alcune semplici attività che si propongono di motivare gli studenti sollecitando la messa in gioco dei loro interessi e della loro immaginazione; le suddette attività implicano l'uso di diverse abilità linguistiche. Una particolare attenzione è stata prestata anche al clima di classe e al ruolo dell'insegnante.

 

Ultimo aggiornamento: 21/09/2012



Info per operatori