AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Pari opportunità

Progetti in corso


Sei in: Home > Pari opportunità > Progetti in corso > Tavolo per l'ascolto e il trattamento dei maltrattanti come attività di prevenzione e contrasto alla violenza nei confronti delle donne


TAVOLO PER L'ASCOLTO E IL TRATTAMENTO DEI MALTRATTANTI COME ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E CONTRASTO ALLA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE.

Nell'ambito del proprio Piano Provinciale di Prevenzione e Contrasto della Violenza contro le Donne la Provincia di Torino intende sviluppare un percorso di attività parallelo e complementare alle azioni di tutela delle vittime di violenza, con l'obiettivo di rafforzare gli strumenti di prevenzione e contribuire alla diffusione di una comune coscienza di contrasto alla violenza di genere sviluppando la tematica della prevenzione e contrasto attraverso l'ascolto ed il trattamento dei maltrattanti.

L'intervento sui maltrattanti si esplica su due livelli:

  • il recupero ed il trattamento;
  • l'attività di sensibilizzazione, formazione ed informazione come strumento di prevenzione della violenza nei confronti delle donne e come offerta di opportunità agli uomini per rendersi attori protagonisti di un processo virtuoso di superamento degli stereotipi e di cambiamento.

Per affrontare la tematica in un'ottica corretta, multidisciplinare e il più ampia possibile l'Assessore alle Politiche Attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità della Provincia di Torino organizza cinque incontri per creare una sede e un'opportunità di incontro tra associazioni, enti ed istituzioni del territorio che lavorano per il sostegno e l'accoglienza delle vittime, ampliando l'attenzione verso le azioni finalizzate al trattamento e l'ascolto, la formazione e la sensibilizzazione dei maltrattanti.

Gli obiettivi del tavolo saranno quelli di:

  1. delineare il quadro delle attività rivolte a soggetti maltrattanti, ad oggi realizzate sul territorio provinciale, confrontandone obiettivi e risultati per lo sviluppo di potenziali sinergie;
  2. delineare il quadro delle collaborazioni ad oggi attive sul territorio provinciale e individuare possibili spazi di sviluppo delle azioni sinergiche che coinvolgano tutti e tutte coloro che lavorano sulla tematica della violenza contro le donne;
  3. individuare le condizioni ideali per creazione di una rete locale in grado di agire autonomamente per lo sviluppo di nuovi progetti, in collegamento con le esperienze e i soggetti di livello regionale, nazionale e internazionale che operano in questo contesto;

Il metaobiettivo potrebbe essere quello di strutturare una rete, che dovrà essere formalizzata, attraverso un protocollo tra i partecipanti, in cui vengano definiti metodi e collaborazioni.

Da circa trent'anni c'è stata una progressiva emersione del fenomeno, un'innalzamento dell'attenzione da parte delle istituzioni, dei servizi, dell'opinione pubblica e la consapevolezza che le vittime sono soggetti in condizioni di particolare fragilità, nell'impossibilità di contrapporsi ai maltrattanti, che sono spesso loro familiari, per paura di ulteriori abusi o persecuzioni. A fronte di questa tendenza i servizi e le istituzioni devono definire modalità idonee ed efficaci per il sostegno e l'accoglienza alle vittime ma anche per la presa in carico degli autori degli abusi individuando nel modo più tempestivo possibile le condotte violente nella consapevolezza che il rapporto fra vittima e aggressore è strettamente collegato a condizioni di tipo sociale, economico, affettivo e relazionale dei protagonisti

Per informazioni

Servizio Politiche sociali e di parità
Ufficio Pari Opportunità e Politiche dei Tempi 
via Maria Vittoria 12, 10123 Torino
Tel: 011 861 2133/2059/2153

Torna su^

 

Ultimo aggiornamento: 08/09/2014