AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Protezione Civile

Servizio on line non disponibile

News e Speciali

Sei in: Home > Protezione Civile > Presentazione Piano provinciale di protezione civile

Rapporto Periodico sul rischio posto alla popolazione italiana da frane e inondazioni

1 semestre 2014

 


Il Rapporto periodico sul rischio posto alla popolazione italiana da frane e inondazioni primo semestre 2014, pubblicato dall'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (IRPI) del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) contiene informazioni di sintesi sugli eventi di frana e d'inondazione più intensi, in termini di danni diretti alla popolazione, occorsi in Italia fra il 1 gennaio e il 30 giugno 2014, e fornisce mappe e statistiche sugli eventi di frana e d'inondazione con danni alla popolazione verificatisi nei periodi 2009-2013, e 1964-2013. Fra il 1 gennaio e il 30 giugno 2014 le frane e le inondazioni hanno causato 9 morti e 12 feriti, in 12 province di 9 regioni. Più in particolare, 9 eventi di frana hanno prodotto un morto e 11 feriti, mentre le inondazioni hanno causato 8 morti e un ferito. Le persone che hanno dovuto abbandonare temporaneamente le loro abitazioni a causa di frane e inondazioni sono state oltre 4850. Nei sei mesi considerati dal rapporto, frane e inondazioni hanno prodotto vittime (morti, feriti, senzatetto) in 108 comuni di 18 regioni.
Il piano provinciale di protezione civile, il cui obiettivo è definire le modalità di gestione delle emergenze che coinvolgono porzioni del territorio di area vasta, è composto da due documenti, il Piano provinciale di emergenza (PPE) -che aggiorna il piano redatto dalla Prefettura di Torino nel 1993- e il Piano provinciale di previsione e prevenzione dei rischi, approvato dalla Provincia nel 2003.

Il rapporto è disponibile a questo indirizzo: http://polaris.irpi.cnr.it/e-stato-pubblicato-il-rapporto-del-primo-semestre-2014/

 

Ultimo aggiornamento: 14/08/2014