AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Politiche sociali

Affidamento familiare

Sei in: HomePolitiche sociali > Affidamento familiare

AFFIDAMENTO FAMILIARE

Un tavolo permanente di coordinamento

 

 disegno di Chiara Capussotti

disegno mongolfiere
L'affidamento familiare è un intervento fondamentale in materia di sostegno alle famiglie in difficoltà. E’ uno degli interventi di tutela più significativi degli interessi e dei diritti dei bambini e degli adolescenti che vivono in condizioni di disagio, e rappresenta per molte famiglie in difficoltà un sostegno irrinunciabile. Nella realtà operativa è però un intervento molto complesso e delicato, per il quale i Consorzi e le Comunità Montane gestori dei Servizi Sociali investono notevoli risorse professionali.
L’affido esprime appieno il diritto di un bambino a crescere ed essere educato nell'ambito DI UNA FAMIGLIA, la propria, ma anche DI UN'ALTRA FAMIGLIA qualora sia temporaneamente privo di un ambiente familiare idoneo, senza confusioni con l'istituto dell'adozione. Non si tratta di pensare ad una nuova famiglia "al posto di", ma di garantire al bambino una “famiglia in più”, a sostegno di quella di origine che è in difficoltà.
Parlare di affidamento familiare ci porta inoltre ai temi dell’accoglienza e della solidarietà, delle reti di famiglie “organizzate” e presenti sul territorio, delle sfide educative che ci interpellano oggi come genitori, cittadini, insegnanti, operatori sociali...
L'Assessorato alle politiche attive di cittadinanza, diritti sociali e parità, da sempre molto attento a questa tematica, ha promosso un Tavolo provinciale permanente di coordinamento sull'affidamento familiare, costituito con Deliberazione della Giunta provinciale n. 1267-391333 del 3 Ottobre 2005, composto dai rappresentanti dei Consorzi e delle Comunità Montane della provincia di Torino e coordinato dall'Ufficio Programmazione Territoriale, Servizio Solidarietà Sociale.
Nel 2010 dal confronto con le associazioni del territorio provinciale che si occupano di affidamento familiare e che operano in collaborazione con gli Enti Gestori dei Servizi Sociali, è nata la necessità di ripensare lo spazio web della Provincia di Torino sull’affido dando spazio e voce anche agli eventi e iniziative in tema che si svolgono sui territori.
Questa sezione del sito provinciale vuole dunque essere spazio fruibile sia dagli operatori sociali che dalle famiglie che intendano conoscere o approfondire i temi dell’affidamento familiare e “affini”.
 

Dite che è faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perché bisogna mettersi al loro livello, inchinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E’ piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi fino all’altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. Per non ferirli. (J. Korczak)
 

Per informazioni

Servizio Politiche Sociali e di Parità
Ufficio Programmazione Territoriale
Via Maria Vittoria, 12 – 10123 Torino
A. Barbara Bisset
Tel. 011 861 2149
E-mail: barbara.bisset@provincia.torino.it
Anna Ghioni
Tel. 011 861 2072
E-mail: ptoghio@provincia.torino.it

 

torna su^

Ultimo aggiornamento: 04/11/2013