AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Politiche sociali

Sicurezza integrata

Sei in: HomePolitiche sociali > Sicurezza integrata
 

SICUREZZA INTEGRATA

 

“La sicurezza urbana è un bene pubblico da tutelare attraverso attività poste a difesa, nell’ambito delle comunità locali, del rispetto delle norme che regolano la vita civile, per migliorare le condizioni di vivibilità nei centri urbani, la convivenza civile e la coesione sociale”. Il concetto di sicurezza urbana riguarda la sicurezza nell’ambito dell’agglomerato urbano ed e’ quindi contenuto nel concetto di sicurezza pubblica che a sua volta fa parte dell’ordine pubblico.
Per “politiche regionali in materia di sicurezza integrata si intendono le azioni dei soggetti pubblici, privati e dell’associazionismo, operanti in campo sociale, in materia di sicurezza urbana e della persona per la riduzione e prevenzione dei fenomeni di illegalità e inciviltà diffusa, integrate e coordinate con le azioni degli enti istituzionali in materia di contrasto alla criminalità”.
L’art. 117, secondo comma lettera h) della Costituzione riserva allo Stato la piena e totale competenza legislativa in materia di ordine pubblico e sicurezza, tuttavia l’art. 118, terzo comma della Costituzione, dispone che la legge statale disciplina forme di coordinamento fra Stato e Regioni nelle materie di cui alla lettera h) del secondo comma del citato art. 117 della Costituzione.
La sensibilità per l’argomento porta all’adozione della Legge Regionale per la promozione di politiche integrate di sicurezza.(Legge Regione Piemonte 10 dicembre 2007 n. 23), che fa riferimento all’istituzione di “un sistema integrato di sicurezza” nel quale convergono interventi in settori di competenza prevalentemente locale, quali la riqualificazione delle aree urbane degradate, la prevenzione di situazioni di disagio sociale, in particolare giovanile, la mediazione dei conflitti sociali e culturali, azioni di supporto al controllo del territorio (utilizzo di strumenti tecnologici e polizia locale di prossimità), l’educazione alla legalità, l’assistenza alle vittime di reato.
La Regione Piemonte con varie deliberazioni ha riconosciuto l’Amministrazione Provinciale quale soggetto che concorre alla programmazione e all’attuazione delle politiche regionali integrate in materia di sicurezza urbana. La Provincia risulta quindi investita della funzione di predisposizione e pubblicazione dei bandi per il sostegno di azioni pilota a carattere innovativo in materia di sicurezza integrata, con il coinvolgimento degli Enti locali e dei soggetti di privato sociale, secondo le modalità e i criteri indicati dalla Regione.

 

 

Per informazioni contattare:
Servizio Politiche Sociali e di Parità
Ufficio per le Politiche di Sicurezza Integrata
Via Maria Vittoria, 12 - 10123 Torino
Gigliana Mainardi
Tel. 011-861 2780
e-mail: gigliana.mainardi@provincia.torino.it

 

 

 

 

 

torna su^

Ultimo aggiornamento: 04/11/2013