AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Ambiente > ANNO 2008: La Provincia contro le discariche abusive

La Provincia contro le discariche abusive:
gli ultimi dati della sala operativa e
un corso per i tecnici delle Amministrazioni locali

PRESENTAZIONE

Per contrastare il drammatico problema delle discariche abusive, la Provincia di Torino ha aperto - agli inizi dello scorso mese di ottobre - una sala operativa, allestita negli uffici di corso Inghilterra 7/9 a Torino (la nuova sede della Provincia), con il compito di raccogliere le segnalazioni dei cittadini sulla presenza di rifiuti abbandonati. Le segnalazioni vengono immediatamente vagliate dalle Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) della Provincia, che poi si recano sul posto e conducono indagini per risalire, quando possibile, all'autore del misfatto e comminare le relative sanzioni amministrative (se chi si è reso responsabile del gesto è un privato cittadino) o segnalare il reato alla Procura della Repubblica (se si tratta di un'impresa).

Oltre all'aspetto repressivo, la Provincia si batte contro le discariche abusive anche sul piano preventivo.
E' in quest'ottica che sono stati stanziati oltre 2 milioni di euro per finanziare con un bando i Consorzi di bacino e i Comuni che realizzeranno nuovi "ecocentri" o potenzieranno quelli esistenti con gli spazi adatti a smaltire proprio quei materiali che pi¨ frequentemente vengono abbandonati: inerti, pneumatici, ma anche apparecchiature elettriche ed elettroniche.

L'apertura della sala operativa ha dato luogo a una vera e propria impennata di segnalazioni e, quindi, di interventi da parte delle GEV. Sono una settantina, infatti, al 10 novembre - dunque, in poco più di un mese di attività della sala - le testimonianze dei cittadini che hanno fatto scattare l'intervento delle Guardie Ecologiche.
I sopralluoghi hanno dato origine a 21 verbali amministrativi, 13 segnalazioni di carattere penale e 35 segnalazioni al Comune di competenza (quando non è stato possibile risalire al responsabile del reato). Torino fa la parte del leone con 25 segnalazioni, seguono Vinovo con 10, Moncalieri e Orbassano con 5 e Rivalta con 4. Le categorie di rifiuti più "gettonate" sono: macerie edili, mobilio ed elettrodomestici (23 casi), rifiuti urbani (10 casi), carcasse o pezzi di veicoli e pneumatici (7 casi). Da segnalare anche il ritrovamento di 7 discariche abusive con rifiuti di eternit.

L'orario di apertura della sala operativa è dalle ore 9 alle 17, in tutti i giorni feriali, ma entro breve tempo il servizio verrà esteso anche ai sabati e alle domeniche dalle 9 alle 12. Questi i numeri telefonici cui è possibile rivolgersi per denunce e informazioni: 011.8617899 e 011.8617900.

Forum per i dipendenti di Comuni e Comunità Montane

Calendario di incontri sul tema della gestione dei rifiuti da demolizione e delle terre da scavo
www.provincia.torino.it/decentramento/assistenza/forum/nuovi

I forum, sul tema della gestione dei rifiuti da demolizione e delle terre da scavo, sono rivolti ai dipendenti di Comuni e ComunitÓ Montane che si occupano di lavori pubblici, edilizia e ambiente e illustreranno la normativa vigente, compresa la nuova disciplina dei centri di raccolta.
Saranno condotti da funzionari della Provincia di Torino e si svolgeranno tra il 25 novembre e il 10 dicembre nei principali centri della provincia.

(19 novembre 2008)