AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Ambiente > ANNO 2009: Contratti di fiume



Il futuro del Torrente Sangone prende il via con il contratto di fiume

PRESENTAZIONE

Mercoledì 11 marzo 2009 dalle ore 9.45 presso l'Auditorium della Provincia di Torino nel palazzo di corso Inghilterra, nell'ambito del Convegno internazionale sui contratti di fiume, sarà firmato il contratto di fiume del bacino del torrente Sangone, primo a livello regionale (e fra i primi a livello nazionale) a raggiungere l'importante fase della sottoscrizione.
Il contratto di fiume si configura come un accordo volontario fra soggetti pubblici e privati volto a definire obiettivi, strategie d'intervento, azioni da attivare e competenze.
Tre gli assi strategici che hanno accompagnato il processo relativo al contratto di fiume del Sangone: uno imperniato sulla tutela, riqualificazione e qualità ambientale del torrente Sangone; uno sulla riqualificazione territoriale e paesaggistica delle aree perifluviali e del bacino; ed uno infine dedicato alla promozione, fruizione e valorizzazione economica. Questi tre indirizzi rappresentano i cardini sui quali si è sviluppato il piano d'azione del contratto di fiume del torrente Sangone, comprendente 40 azioni concertate nel corso dei lavori di cinque Focus Group tematici.
In occasione del convegno, i soggetti sottoscrittori procederanno alla firma del contratto il cui testo, strutturato in diversi articoli, contiene gli obiettivi, gli strumenti, l'organizzazione per la gestione del processo, gli impegni dei sottoscrittori e dei soggetti attuatori, le indicazioni su risorse, tempi, strumenti attuativi e monitoraggio.
Momento ottimale per sottoscrivere il contratto di fiume del Torrente Sangone, il convegno internazionale che si svolgerà a partire dalle ore 9.45, con la partecipazione dell'Assessore all'Ambiente della Regione Piemonte Nicola De Ruggiero e dell'Assessore alle risorse idriche della Provincia di Torino Dorino Piras in apertura, prevede interventi volti a fornire una panoramica a livello locale, nazionale e internazionale sui contratti di fiume e di lago con gli interventi della Regione Piemonte, dell'Autorità di Bacino del Fiume Po, del Ministero dell'Ambiente, e l'esperienza francese del Contratto di Fiume del Guil.
Nella tavola rotonda della sessione pomeridiana, moderata da Luca Mercalli, si analizzeranno processi in atto sul territorio, strumenti e metodologie di lavoro per la condivisione delle decisioni finalizzate all'attuazione del piano d'azione.

Info

Servizio Pianificazione Risorse Idriche
Corso Inghilterra, 7 - 10138 (TO) - Tel. 011.8616807
E-mail: pianificazione.acque@provincia.torino.it

(10 marzo 2009)