AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Viabilità > ANNO 2010: Circonvallazione Borgaro-Venaria entro il 2010


ENTRO IL 2010 APRE LA CIRCONVALLAZIONE BORGARO-VENARIA

PRESENTAZIONE

Garantire l'accessibilità alla Reggia di Venaria e al parco della Mandria, che richiamano ogni anno ormai milioni di visitatori.
Da due anni la Provincia di Torino ha avviato il cantiere per realizzare la circonvallazione Borgaro-Venaria, una grande opera pubblica realizzata dalla Provincia di Torino, attesa da decenni, che consentirà di collegare direttamente, senza dover attraversare il centro di Venaria Reale, il sistema autostradale tangenziale di Torino con la strada provinciale 1 delle Valli di Lanzo, consentendo un accesso da nord alla Reggia e alla Mandria, collegando Venaria Reale con Borgaro Torinese e l'aeroporto di Caselle con la Reggia, la Mandria e le Valli di Lanzo.

Per completare il ramo della circonvallazione di Venaria, dalla notte di lunedì 24 maggio e per 40 giorni è necessario chiudere lo svincolo di Borgaro della tangenziale.
Traffico vietato e chiusura totale dello svincolo a causa degli elevati livelli di traffico: sono circa 22 mila i veicoli che transitano sulle due direzioni dello svincolo nelle giornate feriali, con punte di 2000 mezzi.

Gli interventi consistono nell'adeguamento delle rampe di svincolo per raccordarle direttamente con la costruenda circonvallazione.
Tutta la zona sarà dotata della necessaria segnaletica di preavviso.
I lavori per la realizzazione della circonvallazione sono stati aggiudicati dalla Provincia di Torino nel maggio 2007 alla CODELFA S.p.A. - COGEFA S.p.A. di Tortona per un costo di circa 77 milioni di euro.

(24 maggio 2010)