AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Istituzionale > ANNO 2010: Accordo Provincia Unicredit Banca


ACCORDO PROVINCIA - UNICREDIT BANCA
Esteso anche per i lavoratori in cassa integrazione in deroga

PRESENTAZIONE

Dal 24 maggio 2010 anche i lavoratori in cassa integrazione in deroga, sospesi dal lavoro e in attesa del pagamento dall'Inps, potranno chiedere un anticipo alla Banca, come già avviene per i lavoratori in CIGS, in modo da poter garantire un'entrata in famiglia anche in assenza temporanea di lavoro.
E' quanto sancito dall'estensione del Protocollo di Intesa sull'anticipo CIGS - firmato a dicembre scorso- tra la Provincia di Torino ed UniCredit Banca.

Grazie alla firma di questo nuovo accordo, anche i lavoratori in CIGD riceveranno da UniCredit Banca, nel corso dei sei mesi che solitamente impiega l'Inps a corrispondere le indennità di cassa integrazione e qualora la loro azienda non sia in grado di provvedere, un anticipo fino all'80% della retribuzione netta mensile (in ogni caso non superiore a 900 euro e con un tetto massimo per l'intero periodo - 9 mesi - di 6.000 euro) senza alcun tasso di interesse o spesa aggiuntiva.

Per far fronte a questo nuovo impegno, UniCredit Banca ha messo a disposizione, oltre ai 500mila euro già stanziati per il primo accordo con la Provincia di Torino firmato lo scorso dicembre, un ulteriore milione di euro. Salgono quindi ad 1.500.000 euro i fondi messi a disposizione della banca per far fronte alle crescenti richieste dettate dall'attuale situazione di crisi. Un impegno che testimonia la vicinanza di UniCredit Banca al territorio della provincia di Torino anche in una fase difficile dell'economia e che permetterà a numerose famiglie residenti sul territorio provinciale di evitare spiacevoli interruzioni nel loro flusso di reddito mensile.
Tali famiglie si aggiungeranno, quindi, alle circa 300 che hanno già potuto continuare a percepire un introito mensile nelle more dei ritardi dell'INPS.

Il protocollo di intesa è stato firmato lunedì 24 maggio a Torino, presso il Centro per l'impiego di via Bologna, dell'assessorato al lavoro della Provincia di Torino dalla Direzione Commerciale Piemonte Nord e Valle D'Aosta di UniCredit Banca.

(24 maggio 2010)