AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Ambiente > ANNO 2010: Settimana per la riduzione dei rifiuti


SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI LE INIZIATIVE DELLA PROVINCIA DI TORINO E DEI SUOI COMUNI
Iniziative da sabato 20 a domenica 28 novembre

PRESENTAZIONE

Sono moltissime le “buone pratiche” legate alla vita quotidiana che contribuiscono a diminuire la produzione dei rifiuti:
usare sporte di tela anziché sacchetti di plastica, riutilizzare gli avanzi di cucina, fare il compost per concimare i fiori sul balcone, utilizzare detersivi alla spina e riusare i contenitori, scambiare o regalare gli oggetti che non servono più, usare i pannolini ecologici anziché quelli usa-e-getta.

La settimana europea per la riduzione dei rifiuti, che quest’anno si svolgerà da sabato 20 a domenica 28 novembre 2010, è per molti Comuni, piccoli e grandi, un occasione per sensibilizzare i cittadini e mostrare loro come si possono adottare questi comportamenti “risparmiosi” senza troppa fatica.
Per sensibilizzare i cittadini, Provincia di Torino ed “Eco dalle Città” hanno organizzato, per sabato 20 novembre a partire dalle ore 11 e fin verso le 13.30, in via Garibaldi angolo corso Palestro a Torino, una mattinata di spettacoli e testimonianze: associazioni e cittadini presenteranno diverse esperienze di buone pratiche per la riduzione dei rifiuti, come la scelta di limitare il più possibile l’acquisto di articoli usa e getta e prodotti mono-porzione, bere l’acqua del rubinetto, praticare il compostaggio domestico e riutilizzare gli oggetti “a fine vita” in modo creativo.
Dialogherà con i cittadini Luca Mercalli. L’avvio ufficiale della Settimana sarà lanciato a tempo di musica dal NoTrashMob, l’esibizione di un gruppo di musicisti, i Lampe Fall, che utilizzeranno bidoni della spazzatura come strumenti a percussione. I cittadini sono invitati a portare il bidone vuoto, o contenitore che riduce i rifiuti, per suonare insieme . Inoltre al termine dell'evento, verrà offerto, in collaborazione con Gruppo Abele, uno "spuntino anti-spreco” cucinato con alimenti di recupero gentilmente forniti da Coop.

La Provincia di Torino ha inoltre offerto ai Comuni un piccolo contributo per la proiezione, in collaborazione con Cinemambiente (che mette a disposizione il suo catalogo di titoli), di un film a carattere ambientale.

I comuni di Avigliana, Carmagnola, Chieri, Chivasso, Cirie', Coazze, Collegno, Gassino, Grugliasco, Ivrea, Nichelino, None, Orbassano Pralormo, Pino Torinese, Rivalta, Rivoli, San Sebastiano da Po, Sant’Antonino di Susa, Settimo Torinese, Torino, Venaria, Villafranca Piemonte hanno aderito, insieme alla Provincia di Torino, anche a questa seconda edizione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti e propongono un calendario di iniziative che spazia appunto da un laboratorio di costruzione dei giocattoli con materiali di recupero (scuole primarie di Settimo Torinese) a una cena degli avanzi (al centro Incontri Luigi Tosco di Valle Ceppi, a Pino), dalla distribuzione di bottiglie di vetro per l’acquisto di acqua alla spina (Rivalta) ad incontri di sensibilizzazione nei mercati e conferenze sulla filiera corta e il riuso.

Per saperne di più e consultare il calendario completo delle manifestazioni

(18 novembre 2010)