AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

Tutte le pagine, i canali, le informazioni valide e aggiornate per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili solo ed esclusivamente nel portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Sport > ANNO 2011: Adottiamo un Campione


BORSE DI STUDIO "ADOTTIAMO UN CAMPIONE": APPROVATO IL NUOVO BANDO
Entro il 30 marzo dovranno essere presentate le domande
per la concessione di 28 contributi da 1.500 Euro


A seguito dell'entrata in vigore della Legge n. 183 del 12/11/2011, art. 15, che ha introdotto modifiche alla disciplina dei certificati e delle dichiarazioni sostitutive contenute nel D.P.R. n. 4445/2000, le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive prodotte , di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. sopra citato, nonchè di tutti i dati ed i documenti in possesso di una P.A.

Pertanto, decade per i concorrenti interessati alla Borsa di studio sportiva "Adottiamo un campione" ed. 2011, approvata con la Deliberazione di Giunta Provinciale n. 1298-45087 del 20/12/2011,l'obbligo di allegare all'istanza di partecipazione la documentazione richiesta dal relativo Bando, sia all'art. 8) - Curriculum scolastico, sia all'art. 10) - Indicatore economico.

PRESENTAZIONE

Su proposta del Vice-Presidente e Assessore allo Sport, Gianfranco Porqueddu, la Giunta Provinciale ha approvato il bando della quinta edizione delle borse di studio sportive del progetto "Adottiamo un Campione", finalizzato a sostenere i costi derivanti dall'abbinamento tra attività scolastica e sportiva". Il bando del progetto riguarda un ampio spettro di discipline: atletica leggera (gare su pista, escluse le staffette), sci alpino (Slalom, o Gigante, o Super-G), pattinaggio di velocità e di figura individuale, volley, nuoto, tiro con l'arco olimpico, basket, rugby, canottaggio, kayak, ginnastica (ritmica, o artistica, o su trampolino elastico, o aerobica). Due borse di studio sportive sono riservate agli atleti diversamente abili, in qualsiasi disciplina gareggino.

Il valore di ognuna delle 28 borse di studio ammonta a 1.500 Euro, per un totale di 42.000 Euro. "Per la quinta edizione del bando 'Adottiamo un Campione' abbiamo mantenuto i tre requisiti di selezione: eccellenti risultati sportivi ottenuti negli ultimi anni, rendimento scolastico adeguato e reddito del nucleo familiare. - spiegano il Presidente Saitta ed il Vice-Presidente Porqueddu - Il problema della conciliazione tra impegni sportivi, scolastici e lavorativi è tanto più grave quanto più le discipline sono costose in termini di tempo e denaro da spendere per allenamenti e gare. Anche quest'anno, dunque, la Provincia di Torino ha voluto lanciare un segnale di forte attenzione verso lo sport agonistico giovanile e verso le famiglie degli atleti".

Per informazioni ci si può rivolgere al Servizio Programmazione Turistica e Sportiva della Provincia di Torino, telefono 011-8612117-8612116, fax 011-8612165, e-mail sport@provincia.torino.it

(21 dicembre 2011)