AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Viabilità > ANNO 2011: Frana di Prali


PROVINCIALI 169 E 170: LAVORI IN DIRITTURA D'ARRIVO
Dal 21 aprile cessa il senso unico alternato al km 7 della SP 169

PRESENTAZIONE

Sono quasi terminati i lavori sulle strade provinciali 169 e 170 in direzione dei Comuni di Prali, Salza Massello e Perrero.
La Provincia ha definitivamente messo in sicurezza i tratti di strada danneggiati dalle frane del marzo scorso e restano da ultimare i lavori a completamento dell’intervento.
A partire dal 21 aprile torna regolare e a doppio senso di marcia la circolazione sulla SP 169 nel tratto compreso tra il km 7+050 e il km 7+250, e le uniche limitazioni in vigore sono:

  • limite di velocità a km/h 40
  • divieto di sorpasso
  • divieto di sosta e di fermata

e riguardano i seguenti tratti di strada:

  • la SP 169 dal km 9+500 al km 9+800 e dal km 12+200 al km 14+000
  • la SP 170 dal km 0+000 al km 1+000.

(21 aprile 2011)



PROSEGUONO I LAVORI SULLE PROVINCIALI 169 E 170
Obblighi e vincoli per la circolazione dal 18 al 20 aprile

Da lunedì 18, fino a mercoledì 20 aprile, l’accesso ai Comuni di Prali, Salza e Massello tramite le strade provinciali 169 e 170, dove proseguono i lavori per risolvere i problemi causati dalle frane del marzo scorso, sarà nuovamente regolato come segue:

  • sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 6+850 al km 7+300 dalle ore 5 alle ore 23 è consentita la circolazione a senso unico alternato regolamentato da semaforo e/o addetti sul guado provvisorio sul torrente Germanasca esclusivamente per veicoli inferiori a t. 26 e m. 8
  • sulla strada provinciale n. 170 di Massello dal km 0+000 al km 1+000 è consentita la circolazione a senso unico alternato nelle fasce orarie:
    • dalle ore 00.00 alle ore 8;
    • dalle ore 12.30 alle ore 14;
    • dalle ore 18.00 alle ore 24.
    con obbligo di fermarsi in caso di segnalazione dai preposti del servizio di monitoraggio e per la durata necessaria al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Si ricorda che in qualunque momento, su tutte le tratte potrà essere disposta la chiusura temporanea per la durata necessaria al ripristino delle condizioni di sicurezza, sia perché le condizioni meteorologiche raggiungono il livello di attenzione, sia per rischio idrogeologico-ambientale lieve, nonché quando fosse segnalato dagli addetti del servizio di monitoraggio, fatto salvo per i veicoli di emergenza e di soccorso.

(18 aprile 2011)



SABATO 16 E DOMENICA 17 APRILE
APERTE LE PROVINCIALI 169 E 170 VERSO PRALI, SALZA E MASSELLO

Anche durante il prossimo fine settimana sarà consentito a tutti il transito delle provinciali 169 e 170 per raggiungere i Comuni di Prali, Salza e Massello, seppur con alcune limitazioni. Nel dettaglio, sabato 16 e domenica 17 aprile la circolazione sarà regolata come segue:

  • sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 7+050 al km 7+250 la circolazione è a senso unico alternato regolamentato da impianto semaforico e/o movieri sulla tratta provinciale ed è chiuso al traffico il guado provvisorio sul torrente Germanasca.
  • sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 9+500 al km 9+800, dal km 12+200 al km 14+000 e sulla s.p. n. 170 di Massello dal km 0+000 al km 1+000 si può transitare con le seguenti limitazioni:
    • limite di velocità a km/h 40
    • divieto di sorpasso
    • divieto di sosta e di fermata

In qualunque momento, su tutte le tratte può essere disposta la chiusura temporanea per la durata necessaria al ripristino delle condizioni di sicurezza, sia perché le condizioni meteorologiche raggiungono il livello di attenzione, sia per rischio idrogeologico-ambientale lieve, nonché quando fosse segnalato dagli addetti del servizio di monitoraggio, fatto salvo per i veicoli di emergenza e di soccorso.

(15 aprile 2011)



AVVIATO IL TAVOLO TECNICO REGIONE-PROVINCIA PER LA FRANA DI PRALI
OCCORRONO 22 MILIONI PER METTERE IN SICUREZZA LA VIABILITÀ

Per riaprire le strade provinciali che garantiscono l'accesso a Prali, Salza e Massello, in Val Germanasca, da quando sono cadute le frane a metà marzo, compromettendo la viabilità, la Provincia di Torino ha speso fino ad oggi per gli interventi più urgenti all'incirca 700mila euro. Occorrono 22 milioni per mettere in sicurezza le strade e garantire l'accesso alla valle. Ora che il tavolo tecnico con la Regione è stato avviato, ci auguriamo che diventi il reale strumento per reperire i fondi e trovare una soluzione più radicale ed economicamente efficace per sostenere, insieme alla sicurezza, l'economia della Val Germanasca.
Questa la sintesi dell'incontro per l'apertura del tavolo tecnico avvenuta lunedì 11 aprile tra la Provincia di Torino e la Regione Piemonte con i Comuni della Valle Germanasca: Prali, Salza di Pinerolo, Massello e Perrero.
Durante la riunione, la Regione Piemonte ha confermato l'interessamento presso il Ministero competente della dichiarazione di stato di calamità per il territorio interessato, mentre la Provincia di Torino ha illustrato l'attività svolta in via d'urgenza a causa delle frane ed il piano degli interventi necessari alla messa in sicurezza della viabilità provinciale, necessari per il consolidamento dei versanti, la regimazione delle acque, la realizzazione di opere di protezione attiva e passiva dalla caduta massi, stimati in circa 22 milioni di euro.

(12 aprile 2011)



FRANA DI PRALI: NUOVE MODALITA' DI ACCESSO ALLA VAL GERMANASCA

Con il procedere dei lavori effettuati dalla Provincia di Torino sulla strada provinciale 169 della Val Germanasca, interrotta da tre frane causate dai nubifragi del 16 e del 19 marzo, nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 aprile 2011 i Comuni di Prali, Salza e Massello saranno accessibili con le seguenti modalità:

  • sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 7+050 al km 7+250 la circolazione è a senso unico alternato regolamentato da impianto semaforico e/o movieri sulla tratta provinciale ed è chiuso al traffico il guado provvisorio sul torrente Germanasca.
  • sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 9+500 al km 9+800, dal km 12+200 al km 14+000 e sulla s.p. n. 170 di Massello dal km 0+000 al km 1+000 si può transitare con le seguenti limitazioni:
    limite di velocità a km/h 40;
    divieto di sorpasso,
    divieto di sosta e di fermata.

Dall’11 al 15 aprile 2011, per consentire la prosecuzione dei lavori, si potrà invece accedere con queste modalità: - sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 6+850 al km 7+300 dalle ore 5 alle ore 23 è consentita la circolazione a senso unico alternato regolamentato da impianto semaforico e/o movieri sul guado provvisorio sul torrente Germanasca esclusivamente per veicoli inferiori a t. 26 e m. 8.

  • sulla strada provinciale n. 170 di Massello dal km 0+000 al km 1+000 nel periodo è consentita la circolazione a senso unico alternato nelle fasce orarie:
    • dalle ore 00.00 alle ore 8;
    • dalle ore 12.30 alle ore 14;
    • dalle ore 18.00 alle ore 24.
    con obbligo di fermarsi in caso di segnalazione dai preposti del servizio di monitoraggio e per la durata necessaria al ripristino delle condizioni di sicurezza.
  • - sulla strada provinciale n. 169 della Val Germanasca dal km 12+200 al km 14+000 vigono le seguenti limitazioni:
    limite di velocità a km/h 40;
    divieto di sorpasso;
    divieto di sosta e di fermata.

In qualunque momento, su tutte le tratte può essere disposta la chiusura temporanea del tratto sia perché le condizioni meteorologiche raggiungono un livello di attenzione sia per rischio idrogeologico-ambientale lieve nonché quando segnalato dai preposti del servizio di monitoraggio e per la durata necessaria al ripristino delle condizioni di sicurezza, fatto salvo per i veicoli di emergenza e/o soccorso.

(6 aprile 2011)




FRANA DI PRALI: GARANTITO L'ACCESSO ALLA VAL GERMANASCA ANCHE AI TURISTI DURANTE IL WEEK END
DA LUNEDI 4 APRILE RIPRENDONO I LAVORI SULLA PROVINCIALE 169

Grazie all’intervento urgente effettuato dalla Provincia di Torino sulla strada provinciale 169 della Val Germanasca, interrotta da tre frane causate dai nubifragi del 16 e del 19 marzo, nei giorni di sabato 2 e domenica 3 aprile sarà garantita l’accessibilità ai Comuni di Prali, Massello Salza e Perrero per tutti i veicoli inferiori alle 26 tonnellate e agli 8 metri di lunghezza, seppure con eventuali restringimenti o sensi unici alternati.
È quanto è stato deciso dopo l’ultimo sopralluogo compiuto ieri dai tecnici della Provincia.
Nella giornata di venerdì 1 aprile, tenendo conto dell’avanzamento dei lavori in corso nelle prossime ore, un nuovo comunicato illustrerà le modalità di fruizione della strada durante la settimana successiva.

Da lunedì 4 aprile riprenderanno i lavori urgenti per risolvere i problemi causati dalle frane di marzo.
La Provincia di Torino ha stabilito che, se l’intervento non terminerà nel corso della settimana, da lunedì 4 a venerdì 8 aprile il transito sarà regolato in questo modo:

  • sulla SP 169 dal km 9+500 al km 9+800 e dal km 12+200 al km 14 e sulla SP 170 dal km 0 al km 1 la circolazione, a senso unico alternato, sarà consentita soltanto nelle fasce orarie dalle 5 alle 8, dalle 12.30 alle 14 e dalle 18 alle 23. Al di fuori di tali fasce, il transito dei veicoli di emergenza e di soccorso (e solo di questi) potrà avvenire unicamente con la scorta del Comando locale dei Carabinieri;
  • sulla SP 169 dal km 6+850 al km 7+300 (guado provvisorio sul torrente Germanasca ) la circolazione, sempre a senso unico alternato, sarà consentita senza limiti di tempo, ma solo per i veicoli inferiori a 26 tonnellate e a 8 metri di lunghezza.

“Ora siamo in grado di consentire anche l’accesso dei turisti al comprensorio sciistico e al museo Scopriminiera - spiega l’assessore alla Viabilità della Provincia di Torino Alberto Avetta - Rimaniamo comunque in attesa di incontrare la Regione per predisporre un piano di azione ad ampio raggio che consenta di prevenire future emergenze".

(1° aprile 2011)



FRANA PRALI: AVETTA SCRIVE ALLA REGIONE PIEMONTE PER UN INCONTRO URGENTE

"La gravità dell’evento e la complessità delle soluzioni che la Provincia di Torino sta adottando per ripristinare le normali condizioni di viabilità, unitamente al fatto che il nostro ufficio tecnico sta predisponendo la formale richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza, ci portano a chiedere una riunione urgente di coordinamento tra tutti i soggetti competenti: il nostro obiettivo è predisporre e condividere con la Regione Piemonte un piano di interventi volto a garantire una percorribilità adeguata delle vie di comunicazione, ma soprattutto un piano di azione che ci consenta di prevenire il più possibile future emergenze nella Val Germanasca".

Queste le parole con cui l’assessore alla viabilità della Provincia di Torino Alberto Avetta ha concluso una lettera, inviata giovedi 24 marzo alla Regione Piemonte, chiedendo un incontro urgente per far fronte ai danni provocati dal maltempo dei giorni scorsi in Val Germanasca. L’assessore ha inoltre specificato che la Provincia sta predisponendo la richiesta di stato d’emergenza per i paesi ancora isolati.

(25 marzo 2011)



PRALI: ANCORA RISCHIO FRANE, LA STRADA RESTERÀ CHIUSA NEL WEEK END

La strade provinciali 169 e 170 della Val Germanasca, che portano a Prali, Salza e Massello, difficilmente potranno essere riaperte nel corso di questa settimana, consentendo ai turisti di raggiugerle per il week end.

A seguito del violento nubifragio del 16 marzo 2011 infatti la sp 169 è interrotta da tre frane delle quali una, oltre ad impedire il collegamento con il Comune di Prali, impedisce anche l’accesso alla sp 170 per i comuni di Salza di Pinerolo e Massello.
I tecnici della Provincia stanno continuando a lavorare per liberare la sede stradale, ma le condizioni sono critiche, per l’elevata instabilità della parete al km 13+500 che potrebbe ancora rilasciare materiale roccioso sulla strada.
Inoltre le previsioni meteorologiche segnalano un forte rialzo termico e precipitazioni anche intense nella giornata di domenica 27 marzo, con un forte incremento del rischio di nuove frane e l’interruzione del guado e della viabilità provvisoria di Perrero.
Attualmente il collegamento con il Comune di Prali è garantito ai soli residenti ed ai mezzi di soccorso e di servizio con il passaggio regolamentato e presidiato sotto i corpi frana nei seguenti orari:
al mattino dalle ore 7 alle ore 8 e alla sera dalle ore 18 alle ore 19.
Per i Comuni di Salza di Pinerolo e Massello si prevede di attivare analogo collegamento regolamentato, per i residenti, con gli stessi orari, dalla giornata di sabato 26 marzo.
Nei prossimi giorni, con il procedere dei lavori e l’evoluzione delle previsioni, si valuterà la possibilità di modificare le condizioni d’accesso alla valle.

(24 marzo 2011)