AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > ViabilitÓ > ANNO 2011: Nuovo ponte a Pavone Canavese


NUOVO PONTE A PAVONE
CINQUE CAMPATE A DUE CORSIE PER UNA LARGHEZZA DI SETTE METRI

PRESENTAZIONE

Si Ŕ svolta sabato 4 giugno la cerimonia di inaugurazione del nuovo ponte di Pavone Canavese.
Al taglio del nastro erano presenti il Presidente della Provincia Antonio Saitta, l'Assessore alla ViabilitÓ Alberto Avetta, il sindaco Maria Aprile e altre autoritÓ.

Lungo la strada provinciale 77, la Provincia ha realizzato, nell'ambito del piano di interventi di riassetto idraulico lungo le aste dei Torrenti Ribes, Chiusella e del fume Dora Baltea, il nuovo ponte di Pavone, ricostruito nella stessa posizione di quello precedente.
E' costituito da 5 campate, misura 240 metri, ed Ŕ realizzato in struttura mista acciaio/calcestruzzo per una maggiore lunghezza di circa 160 metri. In passato l'attraversamento del torrente Chiusella avveniva con un ponte lungo 80 metri, che da studi eseguiti era risultato sottodimensionato idraulicamente e quindi insufficiente a smaltire le piene fluviali. Per demolire il vecchio ponte Ŕ stato necessario realizzare un guado temporaneo sul torrente.
"Nel progettare questo ponte" spiega l'assessore Avetta "ci si Ŕ posti due obiettivi: un elevato grado di prefabbricazione, con la costruzione in officina di tronchi di trave di una lunghezza tale da poter essere trasportati in cantiere, ci˛ che ha consentito tempi molto ridotti di posa; e un peso ridotto del ponte stesso proprio per contenere le opere di fondazione".
Il nuovo ponte avrÓ una carreggiata di due corsie da 3,50 metri e marciapiedi laterali larghi 1,20 metri. L'importo complessivo delle opere Ŕ di 7 milioni e 800mila euro.

Gli alunni delle scuole cittadine hanno dato vita ad un concorso di idee per dare il nome al ponte.

(6 giugno 2011)