AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Europa e cooperazione > ANNO 2012: "Kotonga Mboka" per ricostruire il Congo


"Kotonga Mboka" per ricostruire il Congo
Un progetto di cooperazione per migliorare il sistema della formazione professionale

PRESENTAZIONE

Mercoledì 26 settembre, sono stati presentati i risultati di "Kotonga Mboka II" progetto di cooperazione tra Italia e Congo giunto ora alla sua conclusione. Nella sede della Provincia di Torino, che è stata capofila del progetto, erano anche presenti i ragazzi di una classe del Liceo Gioberti, anch'esso parte attiva del programma.

L'obiettivo generale di Kotonga Mboka era quello di contribuire al rilancio dell'economia del Paese africano mettendo a disposizione dell'Institut National pour la Préparation Professionnelle di Kinshasa (principale agenzia di formazione professionale congolese, frutto della collaborazione tra governo, associazioni datoriali e sindacati) strumenti e competenze al fine di qualificare i docenti dell'Istituto. Formare i formatori, dunque, per poter ampliare e qualificare l'offerta, soprattutto in quei corsi di studio il cui sbocco sono i mestieri più legati alla ricostruzione nazionale: idraulica, informatica e energie alternative.

Il Congo è reduce da quella che è stata definita la prima guerra mondiale africana, che dal 1998 ha causato 5 milioni di vittime. Per superare i danni del conflitto, sono indispensabili risorse umane qualificate e nuove leve imprenditoriali, soprattutto giovanili, che contribuiscano ad aumentare le opportunità di lavoro.
L'Institut National pour la Préparation Professionnelle di Kinshasa, che prima della guerra rappresentava un centro di eccellenza per il Congo, eroga una formazione professionale dal taglio principalmente pratico, di lungo corso ma anche di breve periodo (da 1 a 6 mesi). Quest'ultima ha il vantaggio di essere alla portata di tutti i cittadini, anche di coloro che hanno concluso soltanto la scuola primaria. Scopo del progetto è stato anche quello di rendere più efficiente la struttura organizzativa e gestionale dell'Istituto stesso, mediante la costruzione di una rete informatica.

Per il resto, una delle attività centrali è stata l'implementazione e l'allestimento di nuovi laboratori didattici: un atelier informatico per la progettazione e il disegno tecnico, tre laboratori di idraulica e uno attrezzato con kit fotovoltaici.

(26 settembre 2012)