AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Viabilità > ANNO 2012: Pronto il nuovo ponte sulla Dora a Collegno


IL NUOVO PONTE SULLA DORA ALLE PORTE DI COLLEGNO È REALTÀ


PRESENTAZIONE

Filmato: Il nuovo ponte di Collegno
Durata: 11' 46"

Filmato: Inaugurazione della strada di Collegno
Durata: 02' 52"

Inaugurato venerdì 6 luglio il ponte sulla Dora alle porte di Collegno. Il nuovo viadotto, atteso da oltre trent'anni, contribuirà a liberare dal traffico pesante il centro storico e a decongestionare il quartiere Villaggio Dora dal passaggio quotidiano di oltre 15.000 veicoli.

L'opera riveste un'importanza strategica per l'intera viabilità dell'area a nord-ovest di Torino, essendo parte fondamentale del collegamento tra corso Marche, la Strada Provinciale 24 e la tangenziale, presso lo svincolo di Collegno.
Un intervento che la Provincia di Torino ha progettato e realizzato, in collaborazione con il Comune di Collegno, con un costo di circa 18 milioni e un duplice scopo: consentire ai veicoli in arrivo dalla Val di Susa e dalla tangenziale di giungere rapidamente alla stazione capolinea della metro "Fermi" e realizzare un percorso diretto per l'ingresso nella stessa tangenziale da parte dei collegnesi.

Il nuovo ponte misura 80 metri di lunghezza in campata unica ed è costituito da un doppio impalcato, uno per ogni senso di marcia, in struttura mista acciaio corten - calcestruzzo. L'opera è stata progettata per resistere ad azioni sismiche, ha caratteristiche di "ponte di importanza strategica" ed è costata 1 milione e 500.000 euro.

Il collegamento corso Marche/tangenziale è una grande arteria che si compone di tre lotti. Il primo, realizzato nel 2004, collega corso Marche, all'altezza di Strada Antica di Collegno, con corso Pastrengo.
Il secondo tratto, inaugurato oggi insieme al ponte, connette viale Certosa con la SP 24. Misura 1900 metri di lunghezza, con due corsie per senso di marcia, e presenta - oltre al ponte, una galleria artificiale a doppia canna lunga 120 metri e due sottopassi per l'attraversamento della viabilità minore.
Il terzo lotto (progetto e direzione dei lavori affidati a Ikea), ultimato nel 2011, comprende la costruzione di una rotatoria sulla SP 24 e il collegamento tra quest'ultima e la tangenziale, con la completa revisione dello svincolo.

(5 luglio 2012)