AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Europa e cooperazione > ANNO 2012: Progetto MIA


PROGETTO MIA:
STUDIARE ALL’ESTERO SENZA SPESE E CON PROGRAMMI CONCORDATI TRA LE SCUOLE
Incontri a Palazzo Cisterna


PRESENTAZIONE

Grazie al progetto europeo “MIA – Mobilità individuale degli Alunni Comenius”, gli studenti del 3° e 4° anno delle scuole superiori possono sperimentare un periodo di studio all’estero trascorrendo dai 3 ai 10 mesi presso una scuola e una famiglia di un altro paese europeo.
A differenza della gran parte delle associazioni private che si occupano di soggiorni di studio all’estero, il MIA, grazie al partenariato tra le scuole di partenza e di arrivo, organizza i trasferimenti dei ragazzi sulla base di progetti condivisi: le scuole partner pianificano insieme il programma di studio, in modo che al ritorno in Italia l’esperienza all’estero degli studenti sia valorizzata appieno dagli insegnanti della loro scuola.

Altro indiscutibile vantaggio è che con il progetto MIA non ci sono costi per le famiglie: i fondi europei coprono le spese di viaggio e garantiscono al ragazzo una cifra forfettaria mensile per le spese minute (vitto e alloggio sono a carico della famiglia ospitante).
È importante tenere presente che gli studenti possono partecipare solo se la loro scuola presenta il progetto. Tutte le scuole possono accedere, a condizione che abbiano già preso parte a un progetto europeo. In Piemonte sono circa 60 le scuole che hanno già i requisiti, ma i dati di adesione sono ancora molto bassi: su 124 domande presentate a livello nazionale nel 2012, solo 3 provengono dalla nostra regione.
Le scuole che non hanno ancora i requisiti possono presentare un partenariato quest’anno e accedere al MIA l’anno successivo.

Gli incontri sul progetto Mia sono realizzati dallo Europe Direct in collaborazione con il Miur - Ufficio scolastico regionale per il Piemonte, nell'ambito degli "infodays Llp", cioè momenti informativi sui Life learning programmes (fra i quali vi sono Comenius, Erasmus, Leonardo), misure per l’istruzione permanente a cui le scuole possono aderire ottenendo così finanziameni europei.

Il progetto MIA sarà illustrato in una serie di incontri che si terranno a Palazzo Cisterna (Sala Consiglieri, via Maria Vittoria 12, Torino).
I primi saranno martedì 23 ottobre 2012 alle ore 18 per studenti e famiglie e mercoledì 24 ottobre dalle 9.30 alle 12.30 per i dirigenti scolastici e docenti.
Martedì 6 novembre 2012
, per studenti e famiglie dalle 18:00 alle 19:00 (replica dell'appuntamento del 23 ottobre scorso).
Mercoledì 21 novembre 2012 si parlerà di partenariati scolastici Comenius, e di come richiedere una sovvenzione per finanziare la collaborazione tra istituti.
Mercoledì 12 dicembre della possibilità di avere un insegnante assistente dall’estero e le opportunità formative per i nostri insegnanti.


CONTATTI - PROGRAMMI E ISCRIZIONI

EUROPE DIRECT TORINO - Centro di informazione europea
Tel 011 8615431
LLp Lifelong Learning Programme

(17 ottobre 2012)