AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Cultura > ANNO 2012: I 300 anni di corso Francia in una mostra


UNA MOSTRA PER CELEBRARE I 300 ANNI DI CORSO FRANCIA
Aperta al pubblico dal 14 al 30 settembre
nella stazione della metropolitana XVIII Dicembre

PRESENTAZIONE

C’è un’importante strada di Torino che nel 2011, 150° dell’Unità d’Italia, di anni ne ha compiuti addirittura 300: si tratta di corso Francia, nato nel 1711 per volere del duca Vittorio Amedeo II col nome di Strada Antica di Francia. Il Savoia intendeva dotare il territorio di una direttrice che collegasse il Castello di Rivoli alla città di Torino e, almeno idealmente, alla basilica di Superga, fatta da lui edificare pochi anni prima esattamente sull’asse della dimora rivolese.

Per celebrare i 300 anni di corso Francia, che oggi attraversa tre Comuni (Torino, Collegno e Rivoli) ed è il corso rettilineo più lungo d’Europa, il consigliere provinciale rivolese Giuseppe Sammartano, con la collaborazione della giornalista Elisa Zunino, ha compiuto un’approfondita ricerca che l’anno scorso è diventata un libro, pubblicato con il contributo della Provincia di Torino, che prende la forma di una mostra presentata al grande pubblico e intitolata "La Strada Reale di Francia - Documenti e immagini sui 300 anni di corso Francia".

11 pannelli autoportanti ricostruiscono la storia di corso Francia fin dalle origini e che, passando per il recente passato e il presente, caratterizzati dalla realizzazione della linea 1 della Metropolitana, provano a delineare il futuro, a partire dal progetto del prolungamento di questa grande opera fino a Cascine Vica di Rivoli.

L’esposizione, che è già stata proposta nel foyer del palazzo comunale di Rivoli, sarà visitabile dal 14 al 30 settembre all’interno della stazione della Metropolitana XVIII Dicembre.

(14 settembre 2012)