AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Ambiente > ANNO 2013: M'illumino di meno


CHI LO SAPP RIDUCE I RIFIUTI
La Provincia di Torino a M'illumino di meno
con la nuova applicazione per Android e iPhone

PRESENTAZIONE

Anche quest'anno la Provincia di Torino ha aderito a "M'illumino di meno", la campagna della trasmissione di Rairadio2 "Caterpillar" dedicata alla razionalizzazione dei consumi e alla lotta agli sprechi, che culmina venerdì 15 febbraio con la Giornata del Risparmio Energetico.
L'Ente di Palazzo Cisterna partecipa all'iniziativa con "Beato chi lo sApp": una nuova applicazione gratuita per smartphone e iphone sviluppata da CSI Piemonte, nata nell'ambito della campagna informativa sulla raccolta differenziata "Beato chi la fa. Bene". L'applicazione aiuta il cittadino a fare una corretta raccolta differenziata e ad acquistare prodotti con meno imballaggi. Dopo aver localizzato la posizione dello smartphone, il software è in grado di segnalare per tutto il territorio della provincia di Torino il più vicino luogo di raccolta, sia esso l'ecocentro o il semplice cassonetto, per qualsiasi tipo di rifiuto: il "dizionario" dell'app ne riporta ben 350, e per ognuno di essi è indicato il modo corretto per smaltirlo e il centro di conferimento più prossimo.

Riciclare i rifiuti è assolutamente necessario, ma si può fare ancora di meglio: ridurli alla fonte. Il miglior rifiuto è quello che non si produce! E allora, ecco l'altra funzione di Beato chi lo sApp: indicare sulla mappa della provincia tutti i "Punti riduci e riusa", cioè i distributori alla spina e i negozi dove acquistare senza imballaggi e dove trovare abbigliamento e oggetti di recupero. Infine, per chi volesse approfondire il tema, l'applicazione fornisce tutte le regole per una corretta raccolta differenziata e consente di scoprire che fine fanno i diversi rifiuti dopo che sono stati gettati nei cassonetti.

(15 febbraio 2013)