AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Viabilità > ANNO 2014: Check up ai viali alberati


Viali alberati: intervento sulla sp 129
Verranno abbattuti i platani nel tratto Poirino-Carmagnola

PRESENTAZIONE

Dopo aver effettuato un check up dei viali alberati ornamentali presenti sulla viabilità extraurbana, la Provincia aveva deciso l’abbattimento di alcune piante, fra cui cinque platani sulla sp 129, nel tratto Poirino-Carmagnola.

Ma l’improvviso schianto, su questo tratto di strada, di un platano che aveva avuto una valutazione favorevole ha imposto un’analisi più approfondita; l‘analisi sulla stabilità delle piante è stata condotta da un agronomo che si è avvalso del metodo di visual tree assessment, una valutazione visiva che risponde ai protocolli della sezione italiana dell’International Society of Arboriculture, e in caso di criticità è stata approfondita con analisi strumentali. Sono così stati esaminati, oltre all’albero caduto a metà maggio, alcuni esemplari che si erano ribaltati negli anni precedenti e infine è stato effettuato un esame a campione su altre piante, scelte fra quelle che all’esame visivo non presentavano nessuna anomalia.

Dagli scavi e dalle analisi è emerso che tutte le piante dell’alberata presentano un avanzato decadimento dell’apparato radicale di quelle che si sono improvvisamente schiantate: sviluppo radicale asimmetrico, scarso sotto la strada, mentre le radici che si sono sviluppate verso i campi mostrano lesioni, forse dovute al frequente passaggio di macchine agricole; infine le concimazioni hanno favorito il moltiplicarsi di radici avventizie sottili che non consentono un forte ancoraggio agli alberi.

A questo va aggiunto che anche le condizioni di “isolamento” delle piante nell’alberata, dovute a precedenti cadute o abbattimenti, costituisce in sé un ulteriore fattore di destabilizzazione delle piante. Visto che lo stato generale dell’alberata mette a serio rischio l’incolumità di quanti percorrono il tratto di strada, le piante infatti rischiano di ribaltarsi anche in condizioni meteorologiche non particolarmente critiche, è stato deciso l’abbattimento di tutti i restanti 47 platani, che verrà eseguito a partire dalla giornata di oggi.

(18 giugno 2014)

 


 

Check up ai viali alberati sulle strade provinciali

La Provincia ha commissionato un check up sulle alberature che si affacciano sulle strade provinciali.
Si tratta in prevalenza di viali alberati - platani e tigli - collocati sulle strade reali e sulle ex statali che la Provincia ha ereditato dall’Anas, e spesso sono esemplari di grandi dimensioni e di età considerevole.
L’analisi delle alberature, per valutarne la stabilità meccanica e quindi il rischio di cedimento, è stata condotta a partire dal 2013 da un agronomo che si è avvalso del metodo di visual tree assessment, una valutazione visiva che risponde ai protocolli della sezione italiana dell’International Society of Arboriculture, e in caso di criticità è stata approfondita con analisi strumentali.

In tutto sono stati effettuati controlli su 811 piante e solo per 64 è stato previsto l’abbattimento, mentre in altri casi sono previsti interventi parziali di rimozione dei monconi secchi per mettere le strade adiacenti in sicurezza.

In dettaglio, l’elenco delle alberature su cui sono state effettuate le analisi e su cui sono state individuate le piante da eliminare:

  • Sp 122, tratto Villastellone-Santena: alberata di 19 tigli, di cui 3 risultano da eliminare;
  • Sp 20, nel tratto Carmagnola-Racconigi, alberata di 15 tigli, di cui 4 risultano da eliminare;
  • Sp 129 Poirino- Carmagnola, alberata di 80 fra platani e tigli di cui 9 risultano da eliminare;
  • Sp 139 nel tratto Airasca-Volvera, alberata di 10 platani di cui 3 sono da eliminare;
  • Sp 146 a Cumiana, alberata di 43 platani di cui 8 risultano da eliminare;
  • Sp 393 nel tratto Villastellone-Carmagnola, alberata di 82 tigli di cui 11 sono da eliminare;
  • Sp 661 di Carmagnola, alberata di 90 tigli di cui 3 sono da eliminare;
  • Sr 23 nel tratto None-Airasca, alberata di 84 tigli di cui 8 sono da eliminare;
  • Sr 23 ad Airasca alberata di 386 platani di cui 15 sono da eliminare.

Gli abbattimenti e gli altri interventi sulle alberature verranno effettuati da ditta appaltatrice del Servizio viabilità della Provincia di Torino dopo che saranno emesse le ordinanze da parte dei Comuni competenti sui relativi tratti stradali.

(15 maggio 2014)