AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Istituzionale > ANNO 2014: Il Piemonte si prepara al bicentenario di Don Bosco


IL PIEMONTE SI PREPARA AL BICENTENARIO DI DON BOSCO
OSPITANDO LE RELIQUIE DEL SANTO SOCIALE

Le celebrazioni per il bicentenario della nascita di Don Bosco


IL PIEMONTE CELEBRA IL BICENTENARIO DI DON BOSCO

In tutto il mondo lo chiamano ancora semplicemente Don Bosco. Diventato santo ottanta anni fa, nel 1934, Giovanni Bosco, il santo dei ragazzi, resta il "don" che ha fondato i Salesiani perché aveva come "faro" un altro santo, Francesco di Sales.
Dal 16 agosto 2014 la famiglia salesiana è in festa per le celebrazioni del bicentenario della nascita, avvenuta il 16 agosto 1815 a Castelnuovo d'Asti.

Le celebrazioni sono un’occasione di festa ma anche di riflessione sulla figura del Santo sociale per antonomasia, nel nome del quale tanti ancora oggi operano al servizio dei ragazzi. Intrecciata con il Bicentenario di don Bosco sarà anche una nuova Ostensione della Sindone, per 67 giorni, dal 19 aprile al 24 giugno 2015.
In quel periodo è anche attesa a Torino la visita di Papa Francesco.

"Essere lì dove sono maggiormente i giovani": con queste parole il Rettor Maggiore dei Salesiani, don Angelo Fernandez Artime, spiega l’assidua presenza su Facebook della Congregazione fondata da Don Bosco.
Ed è proprio nelle reti sociali e su Internet che sono fiorite numerose iniziative digitali per celebrare l'anno dedicato al santo della gioventù.
Eventi e cerimonie speciali sono in programma in Piemonte, in tutta Italia e in tutti i Paesi del mondo in cui opera la famiglia salesiana.

(29 agosto 2014)