AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Viabilità > ANNO 2007: Stop ad auto e moto all'Assietta


NEI GIORNI FESTIVI DEL MESE DI AGOSTO CHIUSA AI MEZZI MOTORIZZATI LA VIA DELL'ASSIETTA,
"CAVALCATA DEI DUEMILA" TRA VALSUSA E VAL CHISONE

PRESENTAZIONE

140 Km di strade carrozzabili, 350 Km quadrati di superficie, due Parchi Naturali, numerosi resti di fortificazioni, oltre 25 alpeggi: tutto questo è la cosiddetta “Via dell’Assietta”, detta anche “Strada delle creste” o “Cavalcata dei Duemila”, che, snodandosi a cavallo tra le valli di Susa e Chisone, consente appunto di valicare colli alpini superiori a 2.000 metri di quota, rappresentando uno straordinario patrimonio riconosciuto anche a livello internazionale. Quella dell’Assietta è un’area importante sia dal punto di vista naturalistico che per gli avvenimenti storici di cui è stata per secoli teatro: primo fra tutti la battaglia del 19 luglio 1747 tra i francesi e i piemontesi. Intorno e vicino al Colle dell’Assietta si possono visitare e ammirare i Forti di Fenestrelle, Exilles, Serre Marie, Gran Serin, Gran Costa, Mottas e Blockhaus del Falouel. Sulla Via dell’Assietta si possono ammirare la flora e la fauna tipica delle Alpi Cozie. Da molti anni, la Via dell’Assietta è intensamente percorsa nei mesi estivi da autoveicoli 4x4, moto, quad, biciclette MTB, ma soprattutto dagli amanti della natura: escursionisti, ciclisti, equituristi.

Per valorizzare in modo completo le due vallate e le strade di alta quota che le collegano si sono uniti in un unico progetto la Regione Piemonte, la Provincia di Torino, le Comunità Montane Valli Chisone e Germanasca e Alta Valle Susa con i rispettivi Comuni ed i Parchi Naturali Orsiera Rocciavrè e Gran Bosco di Salbertrand. Il progetto prevede azioni di riqualificazione e comunicazione, l’installazione di nuova segnaletica, l’allestimento di aree attrezzate e di “porte d’ingresso”. Per l’estate 2007 sono previste limitazioni alla circolazione sulla Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre (dal km 2+900 al km. 28+400) e sulla Provinciale 173 del Colle dell’Assietta (dal km. 0+500 al km. 36+000): il limite di velocità di 30 Km orari, il transito vietato ai veicoli di peso superiore a 3,5 tonnellate e larghezza superiore ai 2 metri, il divieto di sorpasso e di parcheggio al di fuori delle apposite aree. Fino al 31 ottobre è istituito il divieto di transito ai ciclomotori ed ai motoveicoli sulla Provinciale 172 del Colle delle Finestre dal km. 10+750 (località Colletta di Meana) al km 22+000 (Pian dell’Alpe comune di Usseaux - bivio con la Provinciale 173). E’ inoltre in vigore il divieto di transito per tutti i veicoli a motore sulla Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta nei giorni festivi del mese di agosto (le domeniche 5, 12,19 e 26 e il giorno di Ferragosto), dal km 0+500 (Rifugio Venini di Sestriere) al km. 34+000 (Pian dell’Alpe di Usseaux - bivio con la strada comunale per Balboutet).

La sorveglianza dei tratti di strada suddetti, soprattutto nelle giornate di sabato, domenica e festivi sarà assicurata dagli agenti del Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia e dalle Guardie Ecologiche Volontarie. I servizi di polizia stradale, di vigilanza e di verifica sul possesso dei requisiti di circolazione in deroga, saranno effettuati anche dal personale di sorveglianza degli Enti Parco Orsiera Rocciavrè e Gran Bosco di Salbertrand.

Parcheggi per lasciare le auto nei giorni festivi saranno disponibili al Pian dell’Alpe di Usseaux, a Sestriere e a Sauze d’Oulx (si potrà raggiungere il Monte Triplex con le seggiovie di Sportinia). Il 12 agosto è inoltre previsto un raduno presso la Casa Cantoniera all’Assietta, a cui sono invitati a partecipare escursionisti, cicloturisti ed equituristi.

(19 luglio 2007)