www.provincia.torino.it: l'informazione che cercavi

Provincia di Torino


Speciali

NEL PARCO DELLA PELLERINA TORNA IN LIBERTÀ
UN CIGNO REALE FERITO, CURATO E RIABILITATO
Il Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia e l'Associazione "Green Heron"
hanno liberato un esemplare riabilitato presso il Centro Fauna Selvatica di Gassino

PRESENTAZIONE

Filmato: Torna in libertÓ il cigno ferito
Durata: 03' 04"

Un Cigno Reale, ferito ad un'ala, curato e riabilitato presso il Centro per il Recupero della Fauna Selvatica di Gassino, torna in libertà nel Lago Piccolo del Parco della Pellerina a Torino.
E' una scena non inedita, ma giovedì 22 marzo ad assistervi e a documentarla c'erano le telecamere di alcune tv locali, alcuni fotoreporter e gli alunni di due classi di una scuola materna di Torino, impegnati questi ultimi in un progetto di scoperta della fauna selvatica che prevede anche visite al Centro Recupero di Gassino.
A liberare l'animale sono stati gli agenti del Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia di Torino ed i responsabili dell'associazione "Green Heron", che ha in gestione la struttura di Gassino.

Il Cigno Reale liberato stamani è inabile al volo, a causa di una frattura ad un'ala, subìta nei primi mesi di vita. Era stato rinvenuto da un cittadino nei pressi di Ventimiglia ed affidato dal Corpo Forestale dello Stato al Servizio Tutela Fauna e Flora ed all'Associazione "Green Heron", nell'ambito del progetto "Salviamoli Insieme".
Pur godendo ora di buona salute, l'animale non potrebbe vivere in totale libertà e autonomia.
I volontari della LIDA (Lega Italiana per i Diritti degli Animali) si sono assunti l'impegno di sorvegliarlo (per evitare che sia preda di altri animali o vittima di atti di vandalismo) e di nutrirlo, nel caso non trovasse cibo a sufficienza nel nuovo ambiente.

Come tutti gli animali selvatici, i Cigni Reali sono patrimonio indisponibile dello Stato.
I cittadini che rinvengono volatili o mammiferi selvatici feriti sono tenuti, per legge, a consegnarli al Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia, telefonando preventivamente ai numeri 011-8613987 e 349-4163347.
Il Centro per il Recupero della Fauna Selvatica di Gassino recupera e riabilita ogni anno circa 1.600 animali selvatici: è un servizio importante, ma è anche un segnale di rispetto e amore per la natura.

(22 marzo 2007)

Torna su^