www.provincia.torino.it: l'informazione che cercavi

Provincia di Torino


Speciali

LA CIRCONVALLAZIONE DI DRUENTO APERTA AL TRAFFICO
Saitta e Campia: "È il primo grande intervento per migliorare
l'accesso alla Mandria e alla Reggia di Venaria Reale"

Filmato: Inaugurata la circonvallazione di Druento
Durata: 02' 19"

È stata inaugurata mercoledì 12 luglio e aperta al traffico la nuova circonvallazione di Druento, che rappresenta un tassello importante dell'articolato sistema di accessibilità da sud al Parco della Mandria. Erano presenti il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta con l'Assessore alle Grandi Infrastrutture Franco Campia, l'Assessore regionale ai Trasporti Daniele Borioli, il Sindaco di Druento Carlo Vietti e numerosi amministratori della zona.
La nuova strada, che include tre rotatorie, si sviluppa per 1,750 Km, innestandosi sulla SP8 all'altezza di strada Castagna in Druento, aggira il centro abitato e si inserisce sul vecchio tracciato della SP8 all'altezza del cimitero comunale. Il valore complessivo dell'opera ammonta a euro 3.482.918,50 ed i lavori hanno richiesto circa 2 anni e mezzo per il loro completamento. "Questo è il primo grande intervento del complesso progetto volto a migliorare l'accesso alla Mandria e alla Reggia di Venaria Reale - hanno dichiarato il Presidente Antonio Saitta e l'assessore alle Grandi infrastrutture Franco Campia - e porterà benefici in tre direzioni: eliminerà il traffico che attraversa il Comune di Druento, faciliterà un accesso alternativo da sud al Parco rispetto a quello tradizionale di Ponte Verde, e accelererà i percorsi di collegamento delle valli Ceronda e Casternone con Torino.
Sarà certamento gradito al consistente numero di pendolari che percorrono la strada. Un'opera attesa da oltre trent'anni che potrà contribuire non poco al miglioramento del traffico ma anche a favorire il turismo e accorciare gli spostamenti di coloro che ogni giorno si recano per motivi di lavoro nel capoluogo".

INAUGURAZIONE DELLA CIRCONVALLAZIONE

Ingrandisci

Ingrandisci

Ingrandisci