AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > ViabilitÓ > ANNO 2007: Circonvallazioni di Venaria e Borgaro


CIRCONVALLAZIONI DI VENARIA REALE E BORGARO TORINESE
Presentata a Palazzo Cisterna la consegna dei lavori alla ditta appaltatrice

PRESENTAZIONE

"Si tratta della più grande opera che la Provincia abbia realizzato, attesa da anni, che consentirà di collegare direttamente, senza dover attraversare il centro di Venaria Reale, il sistema autostradale tangenziale di Torino con la SP1 delle Valli di Lanzo, consentendo un accesso da nord alla Reggia ed alla Mandria, Venaria Reale con Borgaro Torinese, l’aeroporto di Caselle con la Reggia, la Mandria e le Valli di Lanzo. Quindi anche il territorio delle Valli di Lanzo, che si è sempre sentito un po’ emarginato, trarrà grandi benefici da questo intervento". Così il presidente della Provincia Antonio Saitta ha presentato mercoledì 23 maggio a Palazzo Cisterna la consegna dei lavori per la realizzazione delle circonvallazioni di Borgaro e Venaria, un’opera che sarà conclusa entro due anni e il costo ammonterà a circa 77 milioni di euro.

Ha aggiunto l’assessore provinciale alle Grandi Infrastrutture Franco Campia: "Si è trattato di un lavoro molto impegnativo che ha richiesto una stretta collaborazione tra enti diversi. È però tutt’altro che concluso: prosegue non solo nel cantiere che sta per aprirsi ma anche con altre indispensabili opere per garantire l’accessibilità alla Reggia e alla Mandria".
Le circonvallazioni di Venaria Reale e Borgaro Torinese nascono in attuazione dell’accordo di programma per il "Restauro e valorizzazione della Reggia di Venaria Reale e del borgo castello della Mandria", sottoscritto nel settembre 1999 dal Ministero per i Beni culturali ed ambientali, dalla Regione Piemonte,
dalla Provincia di Torino e dai Comuni di Borgaro Torinese, Collegno, Druento, Pianezza, Torino e Venaria Reale.

(23 maggio 2007)

torna su ^