banner speciali

RACCOLTA E RICICLO DELLA CARTA:
PROVINCIA DI TORINO E COMIECO FIRMANO UN PROTOCOLLO
 

 

"" protocollo d'intesa (file formato pdf 33 Kb)
"" dati Comieco in provincia di Torino (file formato pdf 25 Kb)
"" dati Osservatorio provinciale dei rifiuti (file formato pdf 53 Kb)
"" convenzioni Comieco Italia 2004 (file formato pdf 10 Kb)


conferenza stampa
scarica l'immagine
Torino, 16 Maggio. Comieco - Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica - e la Provincia di Torino firmano oggi un accordo volontario per incentivare e razionalizzare la raccolta differenziata di carta, cartone e cartoncino.
L'accordo non solo sancisce una più stretta collaborazione tra il Consorzio e la Provincia di Torino ma anche l'inaugurazione di un gruppo di lavoro congiunto che faciliterà il flusso incrociato di informazioni sul riciclo e recupero degli imballaggi cellulosici oltre ad agevolare l'acquisto di prodotti realizzati in materiali riciclati (i cosiddetti "acquisti verdi" previsti da Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio ) ed organizzare corsi di formazione per gli addetti alla raccolta ed inizitiave nelle scuole del territorio.

Torino, 16 Maggio. Comieco - Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica - e la Provincia di Torino firmano oggi un accordo volontario per incentivare e razionalizzare la raccolta differenziata di carta, cartone e cartoncino.
L'accordo non solo sancisce una più stretta collaborazione tra il Consorzio e la Provincia di Torino ma anche l'inaugurazione di un gruppo di lavoro congiunto che faciliterà il flusso incrociato di informazioni sul riciclo e recupero degli imballaggi cellulosici oltre ad agevolare l'acquisto di prodotti realizzati in materiali riciclati (i cosiddetti "acquisti verdi" previsti da Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio ) ed organizzare corsi di formazione per gli addetti alla raccolta ed inizitiave nelle scuole del territorio.
"Il piano di gestione integrata dei rifiuti appena approvato dalla Provincia di Torino" spiegano il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta e l'assessore all'Ambiente Angela Massaglia "prevede un decisivo incremento della raccolta differenziata, ma anche la progressiva riduzione degli imballaggi. La raccolta differenziata della carta e il suo riciclo costituiscono un tassello fondamentale per questi obiettivi, anche perché è una forma di selezione che è già ampiamente penetrata nella cultura dei cittadini, anche nelle città di maggiori dimensioni, dove la raccolta differenziata è più complessa".
La Provincia di Torino coinvolge un considerevole bacino di utenza di oltre 2.000.000 di cittadini che hanno mostrato una crescente consapevolezza su questa tematica le cui implicazioni ambientali sono evidenti ma sorprendenti le conseguenze economiche.

conferenza stampa
scarica l'immagine

Infatti il bilancio complessivo dei costi e benefici della raccolta differenziata di carta e cartone evidenzia un saldo economico positivo che in Italia supera i 610 milioni di euro . Dal 1998 al 2004 la quantità di carta riciclata in Italia è più che raddoppiata al punto da trasformare il nostro Paese in esportatore netto di carta da macero, risultato ottenuto anche grazie ad accordi come quello siglato oggi ed alla sensibilità civica degli italiani.
"Comieco coopera con i Comuni convenzionati che hanno attivato il servizio di raccolta differenziata di carta e cartone, gestendo un vero e proprio network" - commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco - " Nel 2004, grazie a questa collaborazione, solo nella Provincia di Torino sono stati riciclati oltre 47 kg pro-capite annui con un incremento rispetto al 2003 pari al 25%. Dati che per Comieco nel 2004 hanno significato un investimento superiore ai 3,6 milioni di euro versati ai Comuni convenzionati della Provincia".
I benefici del riciclo della carta hanno inoltre un diretto impatto ambientale, basta infatti pensare che nel 2003 in Italia sono state riciclate oltre 1.800.000 tonnellate di materiali a base cellulosica pari al taglio di ben 1.308 kg di anidride carbonica: come se si bloccasse il traffico per 6 giorni e 6 notti in tutta Italia! Oltre all'evidente risparmio energetico in termini di acqua ed energia.


Comieco
è il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli imballaggi a base Cellulosica. Il Consorzio ha come compito istituzionale il raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Direttiva 94/62 CE e recepiti dalla legislazione nazionale (50% di recupero dei rifiuti di imballaggio immessi al consumo e 15% di riciclo minimo per ogni materiale di imballaggio). A Comieco aderiscono circa 3.500 imprese della filiera cartaria. Per realizzare questi obiettivi il Consorzio ha sottoscritto 640 convenzioni sulla raccolta differenziata che coinvolgono 5.603 Comuni e oltre 47 milioni di Italiani (dati aggiornati al 31 dicembre 2004).

Per ulteriori informazioni
Ufficio stampa Comieco:
Davide Sicolo - Tel. 02-63116241
e-mail: davide.sicolo@edelman.com
Martina D'Aguanno - Tel. 02-63116296
e-mail: martina.daguanno@edelman.com