AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Ambiente > ANNO 2007: A scuola a piedi o in bici


UN PROTOCOLLO D'INTESA PER PROMUOVERE LA MOBILITA' SOSTENIBILE
A PARTIRE DALLE AREE INTORNO ALLE SCUOLE

E' stato firmato martedý 6 novembre a Palazzo Cisterna il protocollo di intesa "per la promozione della mobilitÓ sostenibile a partire dalle aree intorno ai plessi scolastici". Oltre alla Provincia, rappresentata dal presidente Antonio Saitta e dagli assessori alla Pianificazione ambientale Angela Massaglia e alle Risorse idriche e atmosferiche Dorino Piras, hanno sottoscritto il documento l'ANCI e 40 Comuni (Alpignano, Avigliana, Banchette, Borgofranco d'Ivrea, Borgone Susa, Brandizzo, Bricherasio, Bruino, Bussoleno, Carignano, Carmagnola, Chianocco, Chieri, Chivasso, CiriŔ, Collegno, Condove, Germagnano, Giaveno, Grugliasco, Ivrea, Lombriasco, Luserna San Giovanni, Montalto Dora, Nichelino, Orbassano, Pavone Canavese, Pianezza, Pessinetto, Pinerolo, Pino Torinese, Rivalta, Rivoli, Sant'Antonino di Susa, San Giorgio Canavese, Settimo Torinese, Torre Pellice, Vaie, Venaria e Villastellone).

Il protocollo firmato oggi Ŕ l'ultima tappa del percorso del tavolo di Agenda 21 avviato su questo tema dalla Provincia e da ANCI Piemonte nel luglio 2006. Molteplici le finalitÓ: incidere sull'inquinamento atmosferico riducendo l'uso dei mezzi privati motorizzati, promuovere interventi per la messa in sicurezza delle aree intorno agli edifici scolastici e individuare percorsi casa-scuola sicuri: i Comuni sono sollecitati a cooperare con le scuole, in un'ottica di progettazione partecipata, per individuare gli interventi urbanistici necessari. Attraverso incontri di informazione e di educazione nelle scuole di ogni ordine e grado, inoltre, si propone la "buona pratica" del percorrere a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici il tragitto casa-scuola.

Le proposte di intervento sulle aree e sulle strade intorno alle scuole articolate finora dalle Amministrazioni comunali sono raccolte in un manuale tecnico on-line che presto sarÓ pubblicato su questo sito: non solo uno strumento divulgativo, ma anche un aiuto concreto per la realizzazione di nuovi interventi da parte dei Comuni che aderiranno successivamente al tavolo.

(6 novembre 2007)