AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > Turismo > ANNO 2006: Inaugurazione Porta Reale


AL FORTE DI FENESTRELLE INAUGURATA LA RESTAURATA "PORTA REALE"
I lavori, completati nei mesi scorsi, erano previsti da un Accordo di programma

PRESENTAZIONE

Filmato: Inaugurazione della Porta Reale al forte di Fenestrelle
Durata: 02' 40"

porta Reale Il 29 settembre scorso il Presidente Saitta ha inaugurato i restauri della Porta Reale, della via di accesso e delle aree esterne del Forte di Fenestrelle che dal '99 è il monumento simbolo della Provincia di Torino. I lavori completati nei mesi scorsi al Forte erano previsti da un Accordo di programma tra la Provincia, la Regione Piemonte, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Compagnia di San Paolo, il Comune di Fenestrelle, la Comunità Montana Valli Chisone e Germanasca e l'associazione "Progetto San Carlo-Forte di Fenestrelle" Onlus, che ha ottenuto in concessione la struttura dal demanio statale, per curarne la gestione e la valorizzazione. L'insieme dei lavori previsti dall'Accordo di programma comporterà una spesa di circa 4.444.000 euro.

"Avendo assunto il Forte di Fenestrelle come proprio monumento simbolo, la Provincia si è impegnata a collaborare con l'associazione Progetto San Carlo per la progettazione delle opere di recupero e il loro finanziamento. - ha spiegato il Presidente - Le opere che inaugureremo il 29 settembre sono un passo importante in un lungo e impegnativo percorso, al termine del quale sarà restituito alla comunità nazionale un bene architettonico e storico preziosissimo, che già ora costituisce un'attrattiva turistica importante". Oltre a curare la progettazione esecutiva degli interventi sulla strada di acceso e sulle aree esterne al Forte, la Provincia ha svolto la funzione di stazione appaltante dei lavori, per il cui finanziamento ha stanziato 338.939 euro. La strada è stata ripavimentata e protetta da nuovi muretti di contenimento in pietra. Sono inoltre stati realizzati un marciapiede ed alcuni punti di sosta panoramici per i pedoni. All'esterno del Forte sono stati risistemati alcuni muri e piazzali. Tali lavori facevano parte integrante del "Progetto Paesaggio", promosso dalla Provincia in vista dei Giochi Olimpici Invernali del 2006 e riconosciuto dalla Regione Piemonte e dal Governo quale "opera connessa" all'evento olimpico. La tappa successiva del recupero è costituita dalla messa in sicurezza e dal ripristino dei Quartieri, tre lunghi edifici a tre piani, larghi 11 metri e disposti parallelamente uno dietro l'altro sul ripido pendio, contraddistinti in facciata da un ballatoio in pietra grigia. In questo caso la spesa prevista è di 1.549.370 euro.

La Porta Reale fu pensata dai progettisti nel XVIII secolo del complesso di Fenestrelle come ingresso destinato a personaggi delle corti reali, agli ambasciatori e alle persone importanti in visita alla fortezza. E' un fabbricato a tre piani, dotato al piano terreno di un ampio androne con imponenti corpi di guardia e locali per il ricovero di cavalli e carrozze. Le stanze dei piani superiori erano un tempo adibite ad alloggiamenti per gli ospiti e a depositi. La facciata esterna è impreziosita da portali finemente scolpiti, ampie finestre e lesene in pietra elegantemente rifinite. La copertura, a lastre di pietra e travature lignee, era completamente crollata ed è stata restaurata. Vi si giunge percorrendo una strada carrozzabile a più tornanti, che si diparte dalla Strada Regionale 23 del Sestriere.