AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

MediAgencyProvincia di Torino

Speciali


Sei in: Home > MAP > Speciali > ViabilitÓ > ANNO 2007: Nuova viabilitÓ per l'ospedale di Rivoli


INAUGURATA LA NUOVA VIABILITÀ PER L’OSPEDALE DI RIVOLI
Opera finanziata interamente dalla Provincia

PRESENTAZIONE

Il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta, l’assessore provinciale alla Viabilità Giovanni Ossola e il sindaco di Rivoli, Guido Tallone, hanno inaugurato domenica scorsa la nuova viabilità intorno all’ospedale di Rivoli. Erano presenti consiglieri e amministratori della zona.

Il complesso nodo, responsabile nel passato di code interminabili e notevoli disagi, è stato risolto con alcuni interventi alternativi al vecchio progetto di bretella, che avrebbe consumato una buona fetta di territorio agricolo e comunque non sarebbe stata sufficiente a impedire le lunghe file di auto.

Foto gruppo

Ingrandisci

In particolare i lavori hanno comportato una nuova sistemazione degli accessi dell’ospedale, in entrata e in uscita, con corsie riservate al mezzo pubblico, la ridistribuzione degli spazi di parcheggio e la costruzione di una rotonda all’intersezione fra tre strade provinciali, la n. 143, la 184 e la Strada Provinciale n. 7 (corso Primo Levi) e la viabilità comunale di Rivoli. La rotonda ha un diametro esterno di soli 36 metri, ai quali si aggiunge il nuovo marciapiede pedonale di collegamento con l’ospedale.

Il nuovo sistema comprende anche una seconda rotatoria all’intersezione fra la S.P. 184 di Villarbasse e la via Scaravaglio in Rivoli, con un diametro 37 metri comprensiva di marciapiedi.

I lavori, iniziati alla fine del 2006, sono stati finanziati per un importo netto complessivo di 740 mila Euro interamente dalla Provincia di Torino.

(23 giugno 2007)