AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino, pertanto non saranno più garantiti gli aggiornamenti dei vari canali di questo sito.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi da parte dell'Ente, sono raggiungibili dal portale della Città Metropolitana di Torino, attraverso il quale è possibile collegarsi anche con le pagine ancora in fase di completamento.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Lavoro

Il rapporto di lavoro

Ti trovi in: svolgimento del rapporto di lavoro mobilità: come funziona > mobilità in senso tecnico: requisiti soggettivi

MOBILITÀ IN SENSO TECNICO: REQUISITI SOGGETTIVI

Per poter aver accesso all'indennità di mobilità i lavoratori iscritti alle liste di mobilità di cui alla L. 223/91 devono essere in possesso dei seguenti requisiti soggettivi:

  • essere iscritti alle liste di mobilità ai sensi della L. 223/91;
  • avere un'anzianità aziendale di almeno 12 mesi, di cui 6 di lavoro effettivamente prestato (sono compresi i periodi di ferie, festività, infortuni, gravidanza e puerperio); 
  • essere titolari di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. 

I lavoratori beneficiari dalla procedura di mobilità sono gli operai, impiegati e quadri; soci lavoratori delle cooperative di lavoro e lavoratori a domicilio.

I lavoratori esclusi dalla procedura di mobilità sono gli apprendisti, i contratti di inserimento, i dirigenti, lavoratori a termine, lavoratori in esubero alla fine dei lavori nelle imprese edili e addetti alle attività stagionali o saltuarie.


Le informazioni presenti nel sito hanno carattere unicamente informativo, pertanto si declina ogni responsabilità per qualsiasi problema causato dal servizio.

Ultimo aggiornamento: 14/06/2012