HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Trasporti

Albo autotrasporto merci


Sei in: Home > Trasporti > Albo autotrasporto merci > Presentazione


PRESENTAZIONE


L'Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto terzi è stato istituito con la legge n. 298 del 6 giugno 1974.

È un registro professionale che contiene, dal 1997 tutte le persone e le imprese che trasportano merci sulla base di un contratto stipulato con un committente (cd. "contoterzisti") e con un veicolo commerciale di qualsiasi portata o massa, purchè diverso dalla semplice autovettura immatricolata ad uso privato.

Per poter esercitare la professione di autotrasportatore conto terzi è necessario iscriversi all'Albo autotrasportatori di cose per conto terzi nella Provincia in cui ha sede principale l'impresa. Anche le cooperative ed i consorzi, sono tenuti ad iscriversi all'Albo se intendono esercitare tale attività.

Ai fini dell'ottenimento dell'iscrizione è indispensabile dimostrare tre requisiti fondamentali:

  • idoneità professionale da dimostrarsi con ATTESTATO DI FREQUENZA di uno specifico corso di formazione tenuto da Enti formativi autorizzati.
  • capacità finanziaria (€ 9.000 per l'utilizzo di un solo veicolo, più € 5.000 per ogni veicolo supplementare utilizzato; si dimostra nelle forme previste dal Regolamento Europeo n.1071/2009)
  • onorabilità

Anche i cittadini extracomunitari, titolari di imprese di autotrasporto, possono iscriversi all'Albo, purché regolarmente soggiornanti in Italia.
Per perfezionare il procedimento di iscrizione, l'impresa è tenuta al dimostrare al proprio Ufficio Motorizzazione il quarto requisito dello stabilimento, richiesto dalla normativa comunitaria, pagare la tassa di concessione governativa all'Albo centrale nonché ad avviare, presso il Registro delle Imprese della locale Camera di Commercio, l'attività di autotrasporto di cose per conto di terzi.

I requisiti da produrre per l'iscrizione variano a secondo della portata dei mezzi che si intende utilizzare:

  1. Autotrasporto con veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 1,5 tonnellate di massa complessiva - requisiti:
    • onorabilità
  2. Autotrasporto con veicoli di massa complessiva a pieno carico da 1,5 a 3,5 tonnellate - requisiti:
    • onorabilità
    • idoneità finanziaria
    • idoneità professionale da dimostrarsi con l'attestato di frequenza di un corso professionale tenuto dagli Enti di formazione autorizzati per il cui elenco consultare l'ufficio Esami
  3. Autotrasporto con veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate - requisiti:
    • onorabilità
    • idoneità finanziaria
    • idoneità professionale da dimostrarsi con ATTESTATO DI IDONEITA' PROFESSIONALE rilasciato in seguito a superamento di esame tenuto dalla Provincia di Torino

Il requisito dell'idoneità finanziaria deve essere prodotta ogni anno nei modi previsti dall'art. 7 del Regolamento CE n. 1071/2009 meglio esplicati dalle Circolari Ministeriali n. 0011551 del 11/05/2012 e la n. 0026326 del 26/11/2012.

L'impresa può dimostrare il requisito "sulla base di conti annuali, previa certificazione di questi ultimi da parte di un revisore o di altro soggetto debitamente riconosciuto" attraverso un capitale proprio pari o superiore a 9.000,00 euro per il primo autoveicolo a motore e 5.000,00 per i successivi.

In alternativa, l'impresa può dimostrare l'Idoneità finanziaria mediante attestazione, quale una garanzia bancaria o un'assicurazione, inclusa l'assicurazione di responsabilità professionale di una o più banche o di altri organismi finanziari, comprese le compagnie di assicurazione, che si dichiarino fideiussori in solido dell'impresa per gli importi suddetti.

 

Ultimo aggiornamento: 26/09/2014