AVVISO AGLI UTENTI

Dal 1° gennaio 2015 la Città Metropolitana ha sostituito la Provincia di Torino.

L'UNICA PARTE ACCESSIBILE E REGOLARMENTE AGGIORNATA DI QUESTO SITO RIGUARDA L'ALBO PRETORIO ONLINE CHE L'UTENZA PUÒ CONTINUARE A CONSULTARE.

Le nuove pagine, i canali e le informazioni valide per la continuità della gestione e dell'erogazione di servizi, sono raggiungibili dal portale della Città metropolitana di Torino.


HOME | WELCOME/BIENVENUE | URP | MEDIAGENCYPROVINCIA | ACCESSIBILITÀ

Trasporti

Licenze autotrasporto merci



Sei in: Home > Trasporti > Licenze autotrasporto merci

LICENZE AUTOTRASPORTO MERCI

Avviso dell'8 gennaio 2015

Si comunica che la prossima seduta della Commissione consultiva provinciale per il rilascio e la gestione delle licenze per il trasporto di cose in conto proprio è stata fissata per giovedì 22 gennaio 2015 alle ore 14:30. 
Si rammenta che l'ordine del giorno si chiude giovedì 15 gennaio 2015 alle ore 12:00; non verranno assolutamente aggiunte pratiche pervenute oltre il suddetto termine.

Trasporto per conto proprio

E' in rete la nuova procedura telematica per la compilazione e trasmissione delle richieste relative alle licenze.


RILASCIO DOCUMENTAZIONE ANTIMAFIA

Fino all'attivazione del nuovo sistema informativo e della banca dati da parte del Ministero dell'Interno, la documentazione antimafia sarà rilasciata, su richiesta delle Amministrazioni interessate, unicamente dalle Prefetture che avranno 45 giorni di tempo per la cosegna della certificazione, prorogabili, nei casi di verifiche di particolari complessità, di altri 30 giorni.
Si rileva che questi nuovi termini potrebbero comportare un allungamento nei tempi di rilascio delle licenze per l'autotrasporto di cose in conto proprio nel caso di istanze relative al primo rilascio di licenze, in capo ad imprese non ancora iscritte nell'elenco nazionale dei soggetti autorizzati al trasporto di cose in conto proprio, elenco gestito dal CED della Motorizzazione Civile.
Le imprese già iscritte nell'elenco sopraccitato potranno, invece, allegare all'istanza apposita autocertificazione, attestante l'assenza delle cause di divieto, di decadenza o di sospensione.
Si rammenta che tale autocertificazione dovrÓ essere resa da tutti i soggetti riferiti nell'art. 85 del d.lgs. 159/2011, compresi i membri del collegio sindacale e, nel caso di societÓ ed associazioni, dal rappresentante legale anche a nome e per conto della societÓ/associazione stessa.
Nella sezione Modulistica sono disponibili i moduli - Mod445 Antimafia e Mod445 Antimafia PEC - per l'autocertificazione sopraccitata.
Nello spazio Normativa è possibile scaricare o visionare la relativa documentazione legislativa.
Lo Sportello Autotrasporto di cose in conto proprio è a disposizione per eventuali chiarimenti e/o informazioni.


Dal 1░ gennaio 2012 le Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non potranno pi¨ accettare nÚ richiedere certificazioni rilasciate dalle P.A., ma sono tenuti ad acquisire d'ufficio tutti i dati ed i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni; non sarÓ pertanto pi¨ necessario e accettato il deposito, a corredo delle istanze di rilascio e/o sostituzione di licenza di trasporto in conto proprio, di qualsiasi tipo di certificazione (es. visura camerale con o senza dicitura "antimafia", DURC, ecc.), ma sarÓ cura dell'Ufficio preposto all'istruttoria provvedere a richiederle d'ufficio (Legge di stabilitÓ 2012, art. 15).


Rilascio e gestione licenze trasporto cose in conto proprio: regolamento provinciale (formato pdf 110 KB).

ModalitÓ per il versamento dell'importo delle marche da bollo

Si rammenta agli operatori del settore che è possibile corrispondere le marche da bollo in relazione a pratiche degli Uffici Albo Autotrasportatori, Trasporto di merci in Conto Proprio ed Esami di Idoneità Professionale mediante versamento dei relativi importi con le seguenti modalità:
1 . tramite bonifico sul conto corrente bancario intestato alla Provincia di Torino cod. IBAN IT54F0200801051000003233854

OPPURE

2. tramite accredito sul conto corrente postale intestato alla Provincia di Torino n. 216101

Nella causale va indicato: "Pagamento di bollo virtuale ex Autorizzazione dell'Agenzia delle Entrate di Torino n. 6/2009 dell'11/5/2009 per la pratica______ (oggetto: _________)"

E' necessario poi trasmettere all'ufficio, via casella di posta certificata, la ricevuta scannerizzata del relativo bonifico/accredito, al fine di consentire le operazioni di verifica.

Nei prossimi giorni verranno pubblicati sulle pagine Albo, conto proprio ed Esami anche i moduli PEC non ancora disponibili al momento presente (ora in allestimento), al fine di consentire in tempi brevissimi un'integrale gestione telematica delle relative pratiche.

Si rammenta che l'indirizzo di posta certificata cui inoltrare le pratiche in via telematica, per i possessori di certificato di firma digitale, è il seguente: servizio.trasporti.provto@cert.ruparpiemonte.it

Si rammenta che è necessario accludere ai documenti in pdf la copia scannerizzata dei documenti di identità e del codice fiscale dei legali rappresentanti delle imprese di autotrasporto (l'Agenzia deve poi firmare tutti gli allegati con il proprio certificato di firma digitale) nonché la copia scannerizzata di ogni allegato ulteriore (es. documenti relativi alla capacità finanziaria), anch'essa firmata digitalmente. E' cortesemente richiesto alle agenzie di inoltrare unitamente all'istanza ed ai suoi allegati anche un file in pdf "indice" dei documenti, utilizzando il modello "INDICE PEC" accluso nella sezione "MODULISTICA PEC".
I documenti elettronici firmati con certificato di firma digitale, devono essere così nominati "(tipo documento) (es. IA1 o ON) _ (nome dell'impresa di autotrasporto)" a favore della quale si presenta la pratica: es. IA1_Viaggibene.
Siamo a disposizione per ogni chiarimento:
michela.celesti@provincia.torino.it e ringraziamo gli operatori professionali per la collaborazione dimostrata.


Lo Sportello Licenze per il trasporto di merci in conto proprio rispetta i seguenti orari:

  • Lunedì: 14 - 16
  • Martedì: 9 - 12
  • Mercoledì: 14 - 16
  • Giovedì: 9 - 12
  • Venerdì: chiuso

E' possibile scaricare, dalla sezione modulistica, i modelli di istanza di rilascio e sostituzione di licenze, anche nella versione per l'inoltro tramite Posta Elettronica Certificata.

Per eventuali nformazioni contattare la seguente mail: michela.celesti@provincia.torino.it


Per informazioni telefoniche è disponibile, in orario di sportello, un call center, al numero 011/8616003 fax 011/8616453

 

Ultimo aggiornamento: 08/01/2015